Museo Zeffirelli, è allarme: perde 250mila euro l'anno

Pippo, il figlio del regista, chiede aiuto a Comune e Ministero. Giorgetti, presidente della Commissione Cultura: "Risolveremo la situazione". La media giornaliera di visitatori è 80-100 mentre quando è gratis si raggiungono i 400


(DIRE) Firenze, 14 nov. - Per la Fondazione Zeffirelli "chiediamo un aiuto concreto. Ho parlato anche col presidente della Repubblica, ma non si è fatto ancora nulla per sostenere questo splendido posto e questo museo straordinario". Lo ha sottolineato Pippo Zeffirelli, figlio del celebre regista scomparso, ai membri della commissione Cultura di Palazzo Vecchio durante l'odierno incontro organizzato nei locali della fondazione, in piazza San Firenze. "Occorre un aiuto economico perché perdiamo circa 250 mila euro l'anno. Ci sono delle piccole sponsorizzazioni internazionali ma queste non arrivano a coprire le perdite.

Vogliamo, quindi, incontrare il ministro Dario Franceschini e per questo intendo chiedere un aiuto al sindaco Nardella, per far vedere al ministro cosa siamo riusciti a fare in questi due anni dall'inaugurazione. Sperando che possa poi darci una mano".
Appello raccolto dal presidente della commissione Fabio Giorgetti che ha assicurato: "Saremo in prima linea per invitare il ministro Franceschini e coinvolgerlo per promuovere questa importante istituzione". In Consiglio, continua il dem, "è stata redatta una mozione, a firma mia e della consigliera Maria Federica Giuliani, che configura un lavoro per stare accanto alla fondazione, sia per il reperimento delle risorse che come strumento verso le istituzioni per promuovere questa realtà e far conoscere le esigenze del museo".

Il museo viene visitato, mediamente, da 80-100 persone al giorno. In occasione della domenica del fiorentino le visite, gratuite, sono sempre oltre 300, con punte anche di 400 persone, si aggiunge dal Comune.
(Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze