Maltempo a Lastra a Signa: cede muro di contenimento Fi-Pi-Li, traffico con disagi

Crollo in via di Carcheri. Lunedì partiranno i lavori per la messa in sicurezza dell'area interessata dalla frana sulla SS 67 Tosco Romagnola. Venerdì di disagi sulla superstrada


Il maltempo continua a creare problematiche e disagi sul territorio del Comune di Lastra a Signa: questo pomeriggio in via di Carcheri, all’altezza del lago Il Chiuso, ha ceduto il muro di contenimento della Fi-Pi-Li che in quel punto passa a pochi metri dalla strada comunale.

Via di Carcheri è quindi chiusa, per le necessarie verifiche a cura della Città Metropolitana, nel tratto da via del Pollaiolo a via di Mazzetta. E’ consentito il passaggio dei residenti che abitano in via di Codilungo e via dei Pianacci.
Allo stesso tempo in quel tratto della strada di grade comunicazione Fi-Pi-Li è stata chiusa la carreggiata in direzione Firenze e istituito, nella carreggiata in direzione Mare, il doppio senso di circolazione.
Un aggiornamento per quanto riguarda la frana avvenuta ieri nella SS 67 Tosco Romagnola: questa mattina il sindaco Angela Bagni e il vicesindaco Leonardo Cappellini hanno effettuato un sopralluogo nella zona interessata dalla caduta dei grossi massi dalla collina sulla carreggiata. I tecnici di Anas sono intervenuti nuovamente per portare avanti ulteriori verifiche sulla stabilità collinare e nel tardo pomeriggio hanno comunicato che i lavori, per mettere in sicurezza l'area, partiranno lunedì 11 gennaio.
“Capisco il disagio di molti cittadini per la chiusura della Tosco Romognola - ha spiegato il sindaco Angela Bagni - soprattutto per chi abita nelle frazioni di Brucianesi e Porto di Mezzo, e per questo già da questa mattina mi sono messa in contatto con i referenti della Città Metropolitana per attivare soluzioni per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, anche in vista della riapertura delle scuole superiori lunedì prossimo. Ho inoltre contattato la Prefettura per comunicare l'emergenza e le problematiche connesse alla chiusura di una strada di collegamento così importante fra il nostro territorio e tutto l'empolese valdelsa”.

GIANI IN TARDA SERATA. "Sono a Lastra a Signa, insieme al Sindaco Angela Bagni dove il maltempo di questi giorni ha causato il crollo di una parte del muro di contenimento di una strada adiacente alla Fi-Pi-Li e la caduta di massi nella strada Tosco-Romagnola tra Montelupo e Lastra a Signa. Domani purtroppo sarà giornata di grande disagio nella circolazione perché la FI-PI-LI si muoverà solo nelle due corsie di carreggiata destinate da Firenze verso il mare. Non vi sarà viabilità alternativa per i mezzi pesanti perché la chiusura completa della tosco romagnola impedisce soluzioni di compensazione. Insieme al Sindaco Bagni abbiamo visionato ambedue le frane causate dal maltempo e abbiamo preso l’impegno di convocare sul posto fin da domani mattina alle 8 i tecnici per la valutazione dei danni e degli interventi necessari al ripristino della circolazione. Siamo consapevoli che la #ToscanaSicura impone concretezza e celerità!". 

Redazione Nove da Firenze