Livorno: un campo da golf al 100% “biologico” e vista mare

Il Comune ha siglato una convenzione trentennale con la Federazione Italiana


Siglata ieri mattina a Palazzo Municipale una convenzione tra il Comune di Livorno e la Federazione Italiana Golf (Fig) per la realizzazione e la gestione di un campo da golf a 9 buche, completo di campo pratica e green di pratica, in un’area di circa 10mila metri quadri di proprietà comunale nella zona di Banditella, a pochi passi dal mare (la spiaggia dei Tre Ponti attrezzata dal Comune) e dal centro abitato.

Grazie ad un accordo con l’Università di Pisa il prato sarà al 100 x 100 biologico (cioè non saranno utilizzati fertilizzanti o altri prodotti inquinanti) e a basso consumo di acqua.

Presenti alla firma il sindaco Alessandro Cosimi, il delegato nazionale della Fig Gianni Collini, il presidente della Federazione Regionale Andrea Scapuzzi e il delegato provinciale Giovanni Ghezzani. Intervenuto anche il segretario generale del Comune Antonio Salonia.

L’area è stata affidata in concessione alla Fig per 30 anni, con possibilità di rinnovo fino ad altri 20 anni e sarà concessa in sub affidamento alla Golf Club Livorno s.r.l. Società Sportiva Dilettantistica.
Il campo, che ha tutte le caratteristiche per essere omologato come circolo affiliato alla Federazione, sarà più orientato alla pratica che alla competizione, ma potrà comunque ospitare anche le gare. Gli affidatari prevedono di investire per l’attuazione del progetto circa 1 milione e 700mila Euro.

I rappresentanti della Federazione hanno annunciato l’intenzione di partire a “spron battuto” per aprire i cancelli nell’estate 2015, secondo ovviamente quelli che sono i tempi tecnici necessari per la preparazione agricola di una struttura golfistica. Da subito cominceranno a lavorare per “inerbire” adeguatamente i percorsi (cioè per stendere e far attecchire il manto erboso). In prospettiva vi è anche la realizzazione di una club-house.

Nella convenzione è specificato che la subaffidataria Golf Club Livorno s.r.l. Società Sportiva Dilettantistica si obbliga ad assumere 4 lavoratori della Labronica Corse Cavalli, per impiegarli come addetti ai campi, alla club-house ed ai locali tecnici, con contratto delle Palestre ed Impianti Sportivi. In caso di rifiuto la convenzione Comune-Fig rimarrà comunque valida ed efficace in tutte le altre parti, e non costituirà motivo di risoluzione dell’atto.

Redazione Nove da Firenze