La vigilia della sfida contro i rossoneri

Gattuso: : "Giochiamocela fino in fondo e senza paura"


La Fiorentina che ospiterà il Milan allo stadio Franchi di Firenze è una squadra che sta vivendo un periodo non positivo nella sua stagione. Nel girone di ritorno i viola hanno ottenuto ben otto punti in meno rispetto a quelli del girone d'andata nelle stesse gare. La Fiorentina occupa attualmente la 13° posizione in classifica con 40 punti conquistati in 35 partite. La Fiorentina arriva alla sfida contro il Milan dopo tre sconfitte consecutive in campionato. I viola, inoltre, non vincono in Serie A da 11 partite. Allo stadio Franchi di Firenze la Fiorentina non vince dallo scorso 16 dicembre quando si impose 3-1 sull'Empoli nella 16° giornata.

Dall'arrivo di Vincenzo Montella i viola hanno alternato il modulo 4-3-3 al modulo 3-5-2. Contro il Milan la Fiorentina potrebbe scendere in campo con il 4-3-3: Lafont in porta; in difesa Laurini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; a centrocampo Dabo e Benassi nel ruolo di mezz'ali e Fernandes al posto dello squalificato Veretout; in attacco Mirallas, Muriel e Chiesa.

Dopo la rifinitura e i convocati, a Milanello, Mister Gattuso ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Milan, 36° giornata di Serie A in programma sabato 11 maggio alle 20.30. I rossoneri dovranno cercare di "vendicare" la sconfitta dell'andata e soprattutto dare continuità alla vittoria contro il Bologna: "Sarà una partita molto difficile, se non sbaglio il Milan non vince a Firenze dal 2014. Loro non stanno vincendo ma sanno creare grandi pericoli, in attacco hanno giocatori forti e veloci. Servirà una grande prestazione a livello tecnico e fisico, ci vorrà voglia di soffrire. Dovremo tenere botta, senza paura. Ho grande rispetto per Vincenzo Montella e il suo lavoro".

La lista dei convocati viola per la sfida tra Fiorentina e Milan:

Antzoulas, Benassi, Biraghi, Brancolini,Ceccherini, Chiesa, Dabo, Edimilson, Ferrarini, Hugo, Hancko, Koffi, Lafont, Laurini, Milenkovic, Mirallas, Montiel, Muriel, Norgaard, Gerson, Simeone, Terracciano, Vlahovic. 

Redazione Nove da Firenze