La Prefettura: "Accendiamo le luci sulle persone scomparse"

Il 12 dicembre iluminazione straordinaria tutta la notte di Palazzo Medici Riccardi in occasione della "Giornata dedicata alle persone scomparse". Avvio di un nuovo piano di ricerca e iniziative di sensibilizzazione nelle scuole


Il tema delle persone scomparse al centro di un tavolo che il prefetto Laura Lega ha convocato domani 12 dicembre in Prefettura con l'Autorità giudiziaria, le Forze dell'Ordine, i Vigili del Fuoco, l'A.S.L. e l'Associazione "Penelope Onlus". Sarà l'occasione per fare il punto della situazione e avviare un piano straordinario di ricognizione dei casi di sparizione non ancora conclusi, avvenuti in ambito provinciale.

L'impegno della Prefettura su questo argomento non si conclude qui: le luci di tutte le stanze di Palazzo Medici Riccardi resteranno accese per l'intera notte domani 12 dicembre, in occasione della Giornata dedicata alle persone scomparse, in segno di vicinanza alle loro famiglie.
Con questa iniziativa la Prefettura di Firenze aderisce alla campagna nazionale che il Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse ha promosso con l'intento di sensibilizzare la società civile su un tema delicato che non rappresenta solo un fatto privato, ma anche una evento drammatico per l'intera comunità.

La scelta della data è significativa: il 12 dicembre di oltre vent'anni fa spariva nel nulla la madre di due bambini e la sua ricerca costituisce l'inizio simbolico di una serie di attività di investigazione e analisi che nel tempo, considerata anche l'ampiezza del fenomeno, è andata affinandosi fino alla costituzione di un apposito organismo governativo.
Infine sono allo studio iniziative di informazione e di attenzione al fenomeno da attuare nelle scuole del territorio fiorentino.

Redazione Nove da Firenze