La lingua dei Lapponi, "la più breve di tutte"

Interessante incontro venerdì 11 ottobre al Circolo Linguistico Fiorentino


Al Circolo Linguistico Fiorentino venerdì 11 ottobre 2019 (ore 16, Sala di Linguistica Biblioteca Umanistica dell'Università di Firenze, Piazza Brunelleschi, 4) Alessandro Aresti parlerà sul tema "Non è difficile la lingua de' Lapponi, prima per esser la più breve di tutte". Le lingue e le culture nordiche viste da un viaggiatore italiano del Seicento.

Come si legge nel sito ufficiale dell'Università di Firenze, il Circolo Linguistico Fiorentino nasce il 28 settembre 1945 da una proposta di Carlo Alberto Mastrelli a Giacomo Devoto: creare un luogo dove discutere temi di linguistica in maniera informale senza programmazioni e al di fuori delle gerarchie accademiche con una cadenza regolare.

Frequentatori assidui dei primi anni del Circolo sono stati, oltre a Giacomo Devoto e Carlo Alberto Mastrelli, studiosi oggi scomparsi come Carlo Battisti, Gianfranco Contini, Bruno Migliorini, Giovanni Nencioni. Hanno firmato il registro del Circolo in qualità di relatori linguisti di fama internazionale, quali Roman Jakobson, André Martinet, Louis Hjelmslev, Tamaz Gamkrelidze, Jerzy Kurylowicz, Harald Weinrich.

Due aneddoti: l'11 novembre del 1966, settimo giorno dell'alluvione dell'Arno, alcuni audaci componenti del Circolo, entrando dalle finestre, si riunirono nell'Istituto di Linguistica a lume di candela; il 17 dicembre 2010, giorno della nevicata che paralizzò Firenze, quattro irriducibili tennero una seduta del Circolo improvvisata.
Il 10 giugno del 2011, nel suo 66° anno di vita, il Circolo ha tenuto la seduta n. 2500 con una continuità e un'assiduità che non hanno paralleli in istituzioni simili.

Il Circolo non ha statuto né organi direttivi, ma solo un segretario che fissa di volta in volta i temi e i relatori delle sedute. I relatori non fanno necessariamente parte del mondo accademico e l'esposizione dei temi non deve superare i 45 minuti per permettere commenti e discussioni. L'attuale segretario è Alessandro Parenti (aparenti@unifi.it).

Redazione Nove da Firenze