Iniziata in Toscana la vaccinazione con Moderna

Al personale dell’emergenza-urgenza e ai Volontari


Firenze – E’ iniziata stamattina (18 gennaio) la vaccinazione con il siero prodotto da Moderna ai personale dei servizi di dell’emergenza-urgenza e ai Volontari impegnati nei soccorsi, come annunciato sabato scorso dalla Regione. La vaccinazione riguarda il personale afferente alle Centrali Operative 118, medici, infermieri e volontari (in totale circa 15.000), su scala regionale e i punti di somministrazione corrispondono prevalentemente alle Centrali Operative stesse.

Per quanto riguarda l’Azienda Usl Toscana centro le sedi sono: la Centrale Operativa 118 Empoli-Pistoia e il presidio ospedaliero San Giovanni di Dio.

Il vaccino viene somministrato da un medico, un infermiere e dall’assistente sanitario.

Nella Centrale Operativa 118 Empoli-Pistoia la somministrazione del vaccino si è svolta nella mattinata; al San Giovanni di Dio le vaccinazioni si svolgeranno nel pomeriggio. Da oggi verranno vaccinati ogni giorno 100 operatori suddivisi equamente sulle due sedi e rispettando le zone di appartenenza. L’Azienda Sanitaria sta valutando la possibilità, nei prossimi giorni, di istituire altri due punti vaccinali.

Le prenotazioni sono state effettuate dal personale tecnico del coordinamento regionale Maxiemergenze della Centrale Operativa 118 Empoli-Pistoia.

La vaccinazione, nelle due sedi, è supportata dal personale delle direzioni sanitarie dei presidi ospedalieri San Jacopo e San Giovanni di Dio, in quest’ultimo anche con il contributo del personale della medicina preventiva e dell’allergologia.

Redazione Nove da Firenze