Guida l'auto non assicurata, 868 euro di multa e mezzo confiscato

Firenze, serrati controlli della Polizia municipale. Verbale di 165 euro a una donna che guidava parlando al cellulare. Sanzione di 3100 euro e denuncia a un venditore abusivo


Continua l’attenzione per la sicurezza stradale da parte della Polizia Municipale di Firenze. Le pattuglie della Polizia Municipale hanno controllato la zona di Rifredi nel Quartiere 5 e hanno fermato, in via Baracca, un 50enne alla guida di un motociclo mai revisionato e mai assicurato. Il veicolo è stato sequestrato e affidato al conducente, che è stato sanzionato con un verbale da 346 euro per mancata revisione, per più di una volta, e con uno da 868 e conseguente taglio di 5 punti sulla patente per mancanza di assicurazione.

In viale Corsica è stata invece sanzionata una donna alla guida di un autoveicolo mentre usava il suo cellulare: per lei un verbale da 165 euro e conseguente taglio di 5 punti sulla patente. Sempre in viale Corsica un uomo alla guida di una macchina è stato sorpreso con la revisione scaduta da due mesi: è stato sanzionato con un verbale da 173 euro con la sospensione dalla circolazione e annotazione sul libretto di circolazione. 

In via di Novoli un uomo, residente in provincia di Prato, è stato fermato alla guida di un autoveicolo privo di copertura assicurativa: per lui una sanzione da 868 euro con decurtazione di 5 punti dalla patente e sequestro del mezzo ai fini della confisca.

Le pattuglie hanno poi sanzionato con un verbale, fino a 500 euro in base al Regolamento sullo smaltimento dei rifiuti, un’azienda tipografica del Quartiere 5 che depositava una rilevante quantità di carta su strada accanto ai cassonetti di via Piccinni

Una pattuglia delle analisi e strategie con personale di nuova nomina intenta a controllare la zona di piazza della Libertà per contrastare l’abusivismo ed il degrado urbano ha sorpreso uno straniero che cercava vendere merce senza autorizzazione. Si trattava di 145 oggetti composti essenzialmente da fazzoletti, aste per selfie, prodotti di elettronica e capi di abbigliamento, è stata sequestrata. Per l’uomo è scattato anche un verbale da 3100 euro per vendita di merce senza autorizzazione. Lo straniero è risultato, successivamente, non in regola con le norme sull’immigrazione e per questo denunciato.

Nuovi agenti hanno controllato anche piazzale Vittorio Veneto dove hanno sorpreso un parcheggiatore abusivo che indicava i posti liberi agli automobilisti; gli agenti sono entrati in azione non appena hanno visto che in cambio l’uomo chiedeva denaro per il “servizio” prestato. Da un controllo sui documenti è risultato essere un 24enne straniero. Da ulteriori accertamenti è risultato che la Polizia Municipale lo aveva già sanzionato nel novembre scorso sempre per attività di parcheggiatore abusivo pertanto, a norma del recente decreto sicurezza, l’uomo è stato denunciato per reiterazione; adesso rischia l'arresto da sei mesi ad un anno ed un'ammenda da 2 a 7 mila euro.

Redazione Nove da Firenze