Rubrica — LifeStyle

Giovedì 29 novembre un aperitivo di beneficenza

Dalle ore 19,00 all'Ostello Tasso, in via Villani 15


Un aperitivo di beneficenza per sostenere l’attività dell’ospedale fondato dal dottor Pietro Gamba ad Anzaldo, Cochabamba, in Bolivia si terrà giovedì 29 novembre dalle ore 19,00 all'Ostello Tasso, in via Villani 15 a Firenze.

Il ricavato della serata andrà alla fondazione Pietro Gamba onlus che negli anni ha fondato, costruito e gestito l’ospedale presso cui hanno svolto attività di volontariato diversi medici dell’ospedale di Careggi. Pietro sarà presente alla serata insieme ad altri volontari e presenterà il suo secondo libro "El gringo loco". Nel corso della serata si svolgerà anche una lotteria nella quale saranno messi in palio borse e altri oggetti di marca.

La storia di Pietro, giovane tornitore meccanico di 23 anni, inizia nel 1975 quando, per rifiuto del servizio militare di leva, parte come missionario laico in Bolivia. Si ritrova a Challviri, 3.800 metri di altitudine nel Chapare, dove vive per due anni insieme ai campesinos, i contadini delle Ande. Un'epidemia di morbillo che miete numerose vittime tra cui molti bambini lo porta a prendere una decisione che cambierà la sua vita: tornare in Italia, studiare medicina e ripartire per la Bolivia per aprire un punto medico per i campesinos. Dal 1985 Pietro torna in Bolivia per non abbandonarla più. Il punto medico adesso è un ospedale che conta di 3 ambulatori, 2 sale operatorie e 12 posti letto post-operatori e si trova ad Anzaldo un villaggio a 3.000 metri sulle alture centrali delle Ande. I fondi per il sostegno del progetto sono arrivati tramite libere donazioni da Italia e Svizzera oltre a sovvenzioni dirette dello Stato Italiano. 

Redazione Nove da Firenze