Firenze: poliziotti con il binocolo sorprendono spacciatore e cliente

Peretola: il pusher, che aveva venduto una dose di cocaina per 40 euro, è stato arrestato


Hanno usato i binocoli per non farsi vedere e al termine di un lungo appostamento hanno arrestato un pusher e segnalato alle autorità competenti un suo cliente, che aveva acquistato droga. Ieri a Firenze, intorno alle 16.00, la Polizia di Stato ha arrestato uno spacciatore di cocaina nei pressi dei giardini della Pace, spazio verde del quartiere di Peretola.

Si tratta di un cittadino marocchino di 28 anni noto alle Forze di Polizia: subito dopo l’estate l’uomo era già stato arrestato proprio per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per tale ragione, sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

Questa volta gli Agenti del Commissariato di Rifredi si sono appostati nei giardini con i binocoli per poter monitorare la zona a distanza, senza insospettire eventuali malintenzionati.

E non è passato il pomeriggio che il pusher è stato sorpreso all’opera: il 28enne marocchino, dopo essersi avvicinato ad un automobilista ha venduto a quest’ultimo una dose di cocaina in cambio di 40 euro.

La Polizia è subito intervenuta e i due si sono separati prendendo direzioni diverse; lo spacciatore è stato bloccato ed è finito in manette, mentre il “cliente” si è allontanato tentando invano di liberarsi della droga gettandola per strada dal finestrino. Per lui è scattata la segnalazione per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori non sarebbe stata la prima volta che l’acquirente avrebbe acquistato droga dall’arrestato: analoghe cessione sarebbero avvenute in altre occasioni passate.

Redazione Nove da Firenze