Viola, tamponi negativi: l'unico con il Covid è Prandelli

Ph Alex Zani

La nota del club in serata. Squadra in difficoltà di risultati e gioco, Pradè a Rtv38 ci mette la faccia: "Sono il primo colpevole di questa situazione"


"Tutti i tamponi effettuati nella mattina di oggi sono risultati negativi". Ne dà notizia la Fiorentina nella serata di mercoledì 2 dicembre, dopo che in mattinata era stata diffusa la notizia (vera) della positività di mister Cesare Prandelli e l'indiscrezione (falsa) che ci sarebbero stati altri positivi tra staff e giocatori viola.

"La società viola - si legge in una nota . è sorpresa e amareggiata per la diffusione di notizie false e prive di fondamento apparse oggi su vari fonti di informazione in merito a presunti focolai e contagi da parte di tesserati e membri dello staff tecnico, notizie evidentemente false, divulgate con estrema e disarmante leggerezza e che hanno contribuito ad alimentare tensioni e stato di allarme su una tematica, quella relativa al Covid 19, che meritava sicuramente maggiore attenzione e maggior rispetto da parte di tutti". 

Sempre nella serata di mercoledì 2 dicembre, il ds viola Daniele Pradè (che tra l'altro in primavera era stato colpito dal Coronavirus come lui stesso ha più volte raccontato) ha rilasciato una lunga intervista all'emittente televisiva Rtv 38 nella quale ha detto che la squadra (in difficoltà come noto di risultati e di gioco) sente la mancanza dei tifosi allo stadio e che "forse la colpa del presidente Commisso è stata l'avere scelto persone sbagliate tra cui il sottoscritto. Sono il primo colpevole di questa situazione, mi assumo la responsabilità. Dopo di me viene la squadra, che è stata scelta da me. Tanti giocatori avevano offerte importanti ma ho deciso di farli restare a Firenze perché credo in loro".

Redazione Nove da Firenze