Festa dell’Unicorno 2022, il bilancio

Il dato finale dei biglietti staccati è di 34.943, molto vicino al record del 2018 che fu di 36.825

Redazione Nove da Firenze
Redazione Nove da Firenze
02 agosto 2022 10:41
 Festa dell’Unicorno 2022, il bilancio

Si è appena conclusa la XVI edizione della Festa dell’Unicorno, che ha visto riversarsi nelle strade di Vinci migliaia di persone per assistere a tutti gli eventi e spettacoli in programma. Oltre 400 infatti gli appuntamenti per i tre giorni, dedicati a grandi e piccini, che hanno dato vita alle varie aree tematiche della festa. Tra le conferme più acclamate sicuramente il concerto di Cristina D’Avena e la Disfida di Arti Magiche, gara teatrale tra associazioni di giochi di ruolo dal vivo. Grande accoglienza e stupore per lo spettacolo dei droni luminosi che ha permesso di colorare il cielo di Vinci di immagini fantastiche per dar vita a storie suggestive. Protagonisti sono stati anche gli spettacoli di strada, che con trampolieri, epici combattimenti tra valorosi cavalieri, musiche medievali, parate elfiche e danze con il fuoco hanno intrattenuto ed incantato per i tre giorni tutti i presenti.

Il dato finale dei biglietti staccati è di 34.943, molto vicino al record del 2018 che fu di 36.825. Un risultato straordinario considerando i due anni di stop per la pandemia. Numeri importanti anche per l’indotto economico locale, con ristoranti e bar sempre pieni e con agriturismi ed hotel che hanno registrato il tutto esaurito.

“Abbiamo passato due anni difficili – afferma Daniele Vanni Direttore Artistico della manifestazione - ci sono stati momenti in cui pensavamo che rimettere in piedi tutto questo sarebbe stato impossibile. Il lungo tempo trascorso dall’ultima edizione ha messo a dura prova un’organizzazione che era collaudata da anni, ma per fortuna alla fine ha prevalso la passione e la voglia di continuare un percorso nato 17 anni fa. Un ringraziamento particolare a tutto lo staff, alle associazioni e ai tanti volontari che hanno contribuito al successo dell'evento.

Un particolare ringraziamento alla Vab Vinci, alla Misericordia di Vinci, al Sindaco, al Comune di Vinci e alle Forze dell'Ordine che hanno permesso che la manifestazione si svolgesse in piena tranquillità.

Un ringraziamento agli operai del comune, a tutto il personale di Alia impegnato durante i giorni dell'evento. Un grande abbraccio va a chi ha messo veramente l'anima perché andasse tutto bene perdendo diverse ore di sonno nelle ultime settimane. I ragazzi della Security e della Crew sono stati fondamentali perché nonostante le tante cose da gestire hanno fatto un lavoro fantastico. “

In evidenza