Rubrica — LifeStyle

Eyewear Sole Rodenstock 2020

Il ritorno con una collezione ispirata agli occhiali indossati dalle grandi dive degli anni '60, da Senta Berger a Elke Sommer


Grazie a design provenienti dai suoi preziosi archivi, Rodenstock presenta una collezione di eyewear sole senza tempo. Le nuove montature, esclusive ed innovative, rappresentano degli autentici simboli della storia del brand e della sua capacità di guardare al futuro: un mix di semplicità, comfort e creatività. Muse ispiratrici della nuova collezione eyewear sole di Rodenstock alcune grandi dive degli Anni ’60 che in quel decennio indossavano gli occhiali del brand tedesco. Attrici indimenticabili che hanno fatto la storia del cinema internazionale e che, ancora oggi, sono prese ad esempio per la loro infinita classe. Senta Berger, Marianne Koch, Sofia Loren ed Elke Sommer, volti e icone di uno stile eterno. Alla loro immensità ed alle emozioni che hanno regalato ad intere generazioni, è dedicata la collezione raffinata di Rodenstock. In un mondo sempre più complesso, c’è una crescente domanda di design che sappiano stupire e farsi scegliere in modo immediato. La nuova collezione Rodenstock, attraverso linee semplici, unisce un forte senso dell’estetica alla funzionalità dei materiali. I nuovi modelli, dallo stile minimal, sono pensati per un utilizzo quotidiano di grande stile, simboli di femminilità ed eleganza romantica. La linea Sun Highlights rappresenta il massimo comfort unito ad un design moderno. Sinonimo di un look raffinato e dal twist classico, propone modelli da indossare grazie alla combinazione di materiali di alta qualità in titanio e RXP®. Il design delle aste li vuole molto sottili ed estremamente leggeri. Effetti 3D per la linea Layered, la cui combinazione di acetato trasparente produce un effetto straordinario che dona a questi modelli un aspetto tridimensionale. Realizzati in acetato italiano di alta gamma, simboleggiano la qualità che Rodenstock rappresenta nel mondo da sempre. Tradizione e tecnologia, un binomio che rappresenta Rodenstock dal 1877, anno della sua fondazione.

Redazione Nove da Firenze