Rubrica — LifeStyle

Da giovedì Pitti Bimbo

Alla Fortezza da Basso e al Palazzo dei Congressi dal 16 al 18 gennaio 2020 le collezioni abbigliamento e accessori 0/18 anni, premaman, articoli per la prima infanzia, complementi d'arredo. E dal 22 sarà la volta degli eventi dedicati ai Filati. Attenzione ai provvedimenti per l’allestimento e il disallestimento


Archiviata ieri l’edizione Uomo di Pitti Immagine con le operazioni di smontaggio degli stand, mercoledì prenderanno il via gli eventi dedicati alla moda per i più piccoli. La manifestazione è in programma dal 16 al 18 gennaio mentre la chiusura sarà affidata come sempre a Pitti Filati (dal 22 al 24 gennaio).

Dal punto di vista della circolazione per Pitti Bimbo sono confermati i provvedimenti già in vigore per Pitti Uomo, comprese le modifiche alle linee del trasporto pubblico a lunga percorrenza non locale (linee nazionali e internazionali autorizzate dall’articolo 14 della Legge Regionale): dalle 22 del 17 alle 18 del 18 gennaio e dalle 12 alle 17 del 24 gennaio sarà nuovamente soppressa la fermata su viale Strozzi lato Montelungo. In alternativa sarà possibile utilizzare la fermata realizzata in via Detti (tratto compreso fra via Codignola e via delle Case Nuove, lato adiacente alla fermate Nenni della T1) oppure, ma solo in orario notturno da mezzanotte alle 5.30, le fermate Ataf in via Gabbuggiani.

Restano in vigore i divieti di sosta e transito in piazza Bambine e Bambini di Beslan, viale Strozzi (rampe di accesso-uscita) e piazzale Caduti nell’Egeo. E anche lo stop per i bus del trasporto pubblico locale extraurbano in piazza Bambine e Bambini di Beslan: la fermata per questi mezzi sarà spostata (fino al 30 gennaio) in viale Strozzi lato ferrovia tra viale Belfiore e viale Fratelli Rosselli (binario 16) mentre quella del tpl urbano sarà collocata nella corsia riservata di largo Giudice (già viale Strozzi).

Inoltre da oggi al 15 gennaio, dal 19 al 21 gennaio e dal 25 al 30 gennaio confermata la sosta/fermata di taxi e navette nel controviale interno di viale Strozzi (tra piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella).

Redazione Nove da Firenze