Cura pubblica di cani e gatti, giornata di studi a Palazzo Vecchio

Bettini: “Approfondiremo il grande lavoro fatto, gli interventi, le cure mediche, i servizi offerti, le politiche a tutela degli animali”


Una giornata dedicata all’igiene urbana e alla cura degli animali. E’ quanto si svolgerà lunedì 11 febbraio dalle 9.30 alle 18 nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio. Il convegno è stato organizzato per fare il punto su la strada percorsa nell’ambito delle politiche del Comune e della Asl per gli animali da compagnia e servirà a mettere in luce il sistema messo in piedi per gestire le tematiche di cani e gatti da un punto di vista tecnico e territoriale. Un'esperienza perfezionata negli anni, con la piena collaborazione tra Comune, Azienda Usl, Ordine dei MVet e Volontariato, e che da tempo è di riferimento nazionale, in particolare per il contenutissimo numero di animali randagi nel Canile Municipale.

“Sarà una giornata importante – ha detto l’assessore all’ambiente Alessia Bettini – alla quale invito tutti a partecipare. Sarà l’occasione per conoscere da vicino il grande lavoro abbiamo fatto e che mettiamo nella cura dei cani al canile e l’impegno per i gatti. Saranno forniti dettagli sugli interventi, le cure mediche, i servizi offerti, le politiche a tutela degli animali fino ad oggi svolte e le prospettive future”.

La giornata di Igiene Urbana, organizzata dal Comune di Firenze e dall’Ordine dei Medici Veterinari di Firenze e Prato, con il patrocinio della Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva, comincerà la mattina alle 9.30 con un dibattito dedicato alla “città degli animali”, con l’intervento di Arnaldo Melloni responsabile del canile comunale di Firenze che parlerà del “canile bello e vuoto, l’esperienza di Firenze”. Seguirà Enrico Loretti presidente dell’ordine dei veterinari di Firenze e Prato che parlerà “dell’organizzazione dei servizi, una proposta di modello” e Cristina Volpini responsabile dell’associazione Ama che farà un intervento su “La gestione delle colonie feline”. Nel pomeriggio l’argomento si sposterà su “Professione Medico Veterinario” con Monica Pelati Medico Veterinario Libero Professionista, Direttore Sanitario del Canile di Ferrara, che parlerà di “Direttore Sanitario del Canile”, Martina Benedetti Medico Veterinario della Sezione di Firenze Dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale, approfondirà il tema delle “malattie infettive di canile” , Carlo Ciceroni Medico Veterinario comportamentalista, della Ufc Igiene Urbana della Usl Toscana Centro, spiegherà il tema della “valutazione e recupero comportamentale in canile” mentre Francesca Serena Direttore Tecnico dell'Anfi, e dirigente veterinario della Usl Toscana Centro, affronterà il tema de “il gatto in sanità pubblica veterinaria”. La giornata si concluderà col contributo delle associazioni, ad una tavola rotonda che vedrà la partecipazione anche del Presidente della Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva, Antonio Sorice, che ha patrocinato l'evento, del Presidente dell'Anmvi, Dr.Marco Melosi, e l’intervento dell’assessore all’ambiente Alessia Bettini che tirerà le somme.

Redazione Nove da Firenze