Cultura, in Toscana arrivano 19 milioni dal Governo

Tra gli interventi più pesanti l'adeguamento dell'ex convento dei Domenicani a Livorno (2,4 milioni). Contributi per il museo delle Navi antiche di Pisa, l'acquedotto mediceo di San Giuliano e villa Bellavista a Pistoia. La deputata Ehm (M5S): "Previsti 50 interventi, una vera vittoria per la nostra regione"


(DIRE) Firenze, 17 lug. - In Toscana arrivano oltre 19 milioni dal ministero dei Beni Culturali. È quanto fa sapere, in una nota, la deputata del Movimento 5 Stelle Yana Chiara Ehm. Il ministero ha rifinanziato il fondo tutela dei beni culturali, iniettando a livello nazionale 180 milioni. "Sono particolarmente felice- spiega la parlamentare-, perché grazie a questi finanziamenti, attesi da anni, possiamo finalmente realizzare interventi che erano stati messi da parte e che i cittadini toscani, e non solo, aspettano da tempo. Si tratta, in particolare di circa 50 interventi previsti".

I più significativi riguardano il museo delle navi antiche a Pisa (900 mila euro), la messa in sicurezza della villa medicea di Cerreto Guidi a Firenze, il restauro delle mura di Montecarlo, del palazzo Ducale (Lucca) e a Pistoia di villa Bellavista (per complessivi due milioni), il restauro dell'acquedotto mediceo di San Giuliano Terme (Pisa) e l'adeguamento dell'ex convento dei Domenicani a Livorno (altri 2,4 milioni).

Nel 2020, inoltre, è prevista l'erogazione di altri due milioni per palazzo Ducale, ulteriori due milioni saranno dedicati all'acquedotto mediceo di San Giuliano Terme, 1,1 milioni a villa Bellavista e 600 mila euro all'archivio di Stato a Firenze. "Insomma - rivendica Ehm -, una vera vittoria per la nostra regione, per l'Italia e per tutti coloro che nel mondo amano la cultura e l'arte". (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze