Costa Toscana: il nuovo brand

Costa Toscana: il nuovo brand

Ieri sera al porto di Pisa con il presidente della commissione Antonio Mazzeo e l’assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo


E' stato presentato ieri sera al porto di Marina di Pisa il logo per il brand Costa Toscana fortemente voluto dalla commissione istituzionale per la ripersa economico-sociale della Toscana Costiera.

All’evento sono intervenuti il presidente della commissione Antonio Mazzeo e l’assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo. Erano presenti inoltre Paolo Pesciatini, assessore al Turismo e al coordinamento delle iniziative per il litorale pisano, Alberto Peruzzini direttore di Toscana Promozione Turistica, e Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio di Pisa.

«Con questo nuovo logo – ha dichiarato Stefano Ciuoffo durante il suo intervento di chiusura - vogliamo dare uno strumento in più alle località costiere e all'arcipelago toscano per promuoversi al meglio, creando un'azione di immagine coordinata che possa richiamare subito alla vista il concetto delle vacanze al mare e nelle sue vicinanza in Toscana, che non è solo città d'arte». «Al pari di altre importanti regioni che hanno investito su una brandizzazione fortemente marcata per promuovere la propria riviera - ha aggiungo Ciuoffo - anche noi puntiamo così a dare un nuovo strumento di promozione turistica a supporto ai neo istituiti Ambiti territoriali, che potranno declinare ognuno secondo le proprie caratteristiche, pur rimanendo dentro una cornice comune». «Vogliamo consolidare e sviluppare flussi tu ristici nelle varie località che compongo la multiforme bellezza della Toscana costiera – ha concluso l'assessore -. Una Toscana autentica, da vivere fino in fondo. Siamo convinti che tutte le località, anche quelle al momento meno in crescita, ne possano trarre giovamento».

«Il turismo è da sempre uno dei settori strategici per il tessuto economico e produttivo della Toscana – ha commentato Antonio Mazzeo, presidente della Commissione per la Ripresa economico-sociale della Toscana costiera -. Viviamo, infatti, in una regione straordinaria che racchiude un patrimonio unico, di fronte al quale non possiamo però restare fermi e pensare solo di vivere di rendita. Per quanto possa sembrare incredibile, sono sicurissimo che tante parti della nostra regione abbiano ancora grandi margini di crescita e siano pronte per essere conosciute ed apprezzate dal grande pubblico internazionale». «Il marchio Costa Toscana (così come quello "Isole Toscane" che lo accompagna) nasce per questo – ha aggiunto Mazzeo - Lo abbiamo immaginato con la Commissione Costa in Consiglio Regionale, lo abbiamo condiviso nel corso di un tour d'ascolto sul territorio con tutti gli operatori del settore e lo abbiamo ora realizzato con il supporto di Toscana Promozione Turistica». «Non un brand "sostitutivo" di quelli esistenti – ha concluso il presidente della Commissione Costa -, ma un contenitore nuovo e innovativo che punta a promuovere in maniera integrata e tematica le varie realtà del nostro territorio, aiutando da un lato gli operatori nella delicata opera di destagionalizzazione e dall'altra le istituzioni locali nel decisivo ruolo di promozione e marketing territoriale. E' una sfida ambiziosa, lo sappiamo bene. Ma siamo fermamente convinti che, giocandola tutti insieme e sotto la nuova bandiera della "Costa Toscana", potremo vincerla. E in quel caso, a vincere, sarà tutta la Toscana».

L'obiettivo, quindi, non è quello di promuovere i grandi centri quanto piuttosto le tante realtà ancora "nascoste", ma che racchiudono in sé la vera essenza della Toscana. Per questo il nuovo logo è un'icona dal tratto leggero e allo stesso tempo importante. Caratterizzata da un equilibrio di chiari-scuri che genera simmetria, gli conferisce istituzionalità e, allo stesso tempo, gli dà un carattere riconoscibile, originale, contemporaneo e fortemente identitario. Un logo pensato per evidenziare una serie di percorsi specifici dedicati, ad esempio, al cicloturismo, ai parchi, ai piccoli borghi, al turismo sportivo, a chi decide di venirsi a sposare sul nostro territorio. E si accompagnerà ai necessari investimenti in infrastrutture per aiutarne la fruibilità. «Con oggi inizia una grande operazione di rebranding e di promozione coordinata della Costa Toscana che porteremo, già dalla prossime settimane, nelle principali fiere internazionali e che sarà presente negli eventi che Toscana Promozione Turistica organizzerà sul territorio – ha affermato il direttore dell'Agenzia regionale di promozione turistica, Alberto Peruzzini -. Il significato di questo logo è conseguenza di un percorso progettuale che ha come obiettivo il rilancio della Costa Toscana partendo dalla sua identità, dalle sue radici e proiettandola nella contemporaneità, innovandone la tradizione».

Elena Novelli