Chirurgia renale del futuro: Urologi parlano di robotica a Firenze

Ricostruzioni in 3D ad altissima fedeltà per la pianificazione pre-operatoria


Chirurgia renale robot-assistita: questo è il principale argomento della masterclass per urologi "Robotic assisted nephrectomy" in programma a Firenze Giovedì 9 e Venerdì 10 Maggio 2019.

Tra le tecnologie che aiutano i medici a rendere sempre meno invasivi e più efficaci gli interventi la diagnostica tridimensionale, la start-up torinese MEDICS parteciperà in maniera attiva predisponendo per gli interventi live surgery del convegno le ricostruzioni in 3D ad altissima fedeltà per la pianificazione pre-operatoria.
Le ricostruzioni MEDICS vengono elaborate, a partire dai tradizionali esami clinici bidimensionali (TAC, angioTAC, risonanza magnetica) e sono riconosciute come dispositivi medici dal Ministero della Salute.

Le ricostruzioni vengono impiegate soprattutto nei casi che presentano una particolare complessità e garantiscono al medico una migliore comprensione dello scenario clinico, permettendo di intervenire anche su patologie altrimenti considerate inoperabili.

In meno di 72 ore il chirurgo può disporre di un modello che riproduce in scala 1:1 l’organo e la relativa lesione e gli permette non solo di preparare al meglio l'operazione ma anche di farla comprendere in tutte le sue sfumature al paziente.
Un nuovo sistema che contribuisce a diminuire i rischi di complicazioni intra o post-operatorie e abbatte i costi diretti per ospedali e cliniche, ottimizzando i consumi di materiali sanitari.
Tweet/Post: A Firenze un appuntamento dedicato al futuro della #chirurgia renale #Medics3D

Programma evento: Overgroup
"Robotic assisted nephrectomy"
Centro Congressi Hotel Londra, Firenze, via Jacopo da Diacceto 16 – 20

Informazioni su MEDICS: www.medics3d.com

MEDICS3D

Nata nel 2016 all'interno dell'Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino MEDICS ha messo a punto un servizio di ricostruzione e stampa 3D ad altissima fedeltà di parti anatomiche su cui devono essere effettuati delicati interventi chirurgici. Fra le caratteristiche che ne contraddistinguono i servizi la velocità: in un massimo di Medics è in grado di trasferire i dati della normale diagnostica bidimensionale (TAC, angioTAC, risonanza magnetica) in modelli tridimensionali interattivi virtuali e fisici per una pianificazione preoperatoria utile a realizzare con maggior precisione interventi urologici complessi.

Redazione Nove da Firenze