Chiesa alla Juve, stamani le visite mediche?

ph courtesy Violachannel

La nottata sembra aver partorito un affare nell'aria da oltre 2 anni. Callejon e i difensori Quarta e Barreca in arrivo a Firenze, Milik verso il no


Alla fine, dopo oltre 2 anni di chiacchiere, Federico Chiesa sembra essere davvero diventato un giocatore della Juventus. Le ultime ore, convulse, della domenica e una nottata passata in buona parte a limare un accordo difficile hanno fatto propendere l'ago della bilancia verso il sì. Anche perché la Juve è riuscita a piazzare qualche giocatore tipo De Sciglio e Douglas Costa e con quei soldi risparmiati si è potuta permettere Chiesa. 

L'accordo, in attesa dell'ufficialità, sembra essere sull'ordine di una cinquantina di milioni, 2 subito, gli altri 48 spalmati in più anni, con un contratto di oltre 5 milioni l'anno a Chiesa. Formalmente dovrebbe essere un prestito di 2 o 3 anni con obbligo di riscatto da parte della Juve a certe condizioni che sembrano molto facili da verificarsi, come il piazzamento dei bianconeri tra le prime quattro del campionato. Vedremo. 

Stamani dovrebbero esserci le visite mediche di Federico Chiesa alla Juventus. 

Mentre Chiesa va, sono in arrivo la mezza punta Callejon, svincolato dal Napoli, e il difensore argentino Quarta, dal River Plate, salutato ieri con grande affetto dal suo club. Molti avanti la trattativa per portare in riva all'Arno un altro difensore, esterno, Barreca del Monaco. 

Il centravanti Milik invece sembra aver rifiutato l'offerta viola. Oggi lunedì 5 ottobre sarà un'altra giornata campale per gli operatori del mercato calcistico. 

Redazione Nove da Firenze