​Acn Siena non si fa il regalo di San Valentino: 0-0 contro la Pianese

Squadra più quadrata e ordinata. Guidone spreca una clamorosa occasione. Narduzzo non corre gravi pericoli ma non basta per vincere


SERIE D - GIRONE E — Nel giorno degli innamorati torna Gilardino in panchina. La “sua cura” si sente. La squadra gioca in modo ordinato e mai banale, ha due occasioni importanti (una per tempo) e rischia pochissimo dalle parti di Narduzzo. Non è poco. Ora servirà una mano concreta dal mercato: Grammatica è avvisato.

C’è il sole al Franchi. Il vento freddo graffia le nuove maglie del Siena: un rosso, tendente all’amaranto, che fa bene agli occhi. Avversari in un tradizionale bianconero. Stadio deserto causa covid.

Gilardino, alla prima dopo il suo rientro in panchina, propone un 3-5-2 inedito. Davanti a Narduzzo, Terigi è il centrale con accanto Carminati e Farcas. Gibilterra corre a destra e Martina a sinistra. Centrocampo con Agnello regista con Sare e Haruna che fanno gli interni. Mignani e Guidone graffiano in avanti. Pianese in periodo d’oro: 10 punti nelle ultime quattro uscite.

Primo tempo avaro di occasioni. Sostanziale equilibrio con zero occasioni da gol fino al minuto numero 40 quando Mignani recupera una bellissima palla e serve Gibilterra. Cross rasoterra per Guidone completamente solo: è un rigore in movimento. Anzi, di più. Il capitano calcia largo e mette fuori.

Nella seconda frazione, al 9’ minuto, ancora Mignani ruba una bella palla e offre a Sare: ottima opportunità ma il tiro è alto. Peccato. Il Siena cerca di fare la partita ma gli avversari graffiano: in un paio di occasioni è bravo a Narduzzo a dire presente. Nei 3 minuti di recupero non succede nulla. Reti inviolate e tutti sotto la doccia.

la foto è tratta dalla pagina Facebook della Pianese

Giuseppe Saponaro