Sentenza TAV: comunicato di Rifondazione Comunista


Pubblichiamo il comunicato stampa diffuso dal Partito della Rifondazione Comunista subito dopo la sentenza sui danni dei lavori della TAV in Mugello.

"Confermato il fondamento delle denunce che si sono susseguite nel corso di questi anni rispetto ai danni provocati dai lavori di realizzazione della "grande opera" TAV.

Dopo quattro anni di iter processuale la sentenza di oggi del tribunale di Firenze - in merito ai danni TAV in Mugello - rappresenta infatti un sostanziale riconoscimento delle ragioni dei comitati, associazioni e del movimento a difesa dell'acqua, bene comune primario.

Siamo di fronte ad una esemplare condanna di Cavet, alla quale è imposto di risarcire Ministero dell'Ambiente, Regione e Provincia di Firenze per cinquanta milioni ciascuno, oltre alla Comunità Montana e Comuni interessati dagli smaltimenti abusivi dei rifiuti operati da Cavet medesima.

Del tutto insoddisfacente invece il risarcimento riconosciuto alle associazioni, che con il loro agire hanno contribuito grandemente al raggiungimento del risultato di oggi, coinvolgendo nella lotta le popolazioni interessate.

Per quanto riguarda l'imputazione di furto d'acqua la sentenza rappresenta una vittoria di fondo per tutto il movimento a difesa dell'acqua perché essa rileva nella Costituzione la priorità appunto della tutela di questo bene.

Di conseguenza i giudici, denunciando l'insufficienza legislativa ordinaria su questo punto, trasferiscono gli atti alla Corte Costituzionale.

Con la sentenza di oggi non si chiude quindi tutta la vicenda bensì si aprono nuovi scenari, dato che il pronunciamento non si esaurisce con l'individuazione di un mero illecito amministrativo, sanabile con un corrispettivo economico.

Oggi si è scritta una pagina che conferma le ragioni e da nuova linfa ai movimenti che si battono per il riconoscimento dell'acqua come bene prezioso, primario e che quindi la cui tutela deve essere prioritaria. Un passo avanti in questa direzione è stato fatto". Monica Sgherri (Capogruppo Rifondazione Comunista Regione Toscana)
Anna Nocentini (Capogruppo Rifondazione Comunista Comune di Firenze)

Redazione Nove da Firenze