Siena: 500 artisti per cinquecento scalini della risalita di San Francesco


Artisti internazionali come Loris Cecchini e Neil Tetkowski e studenti dell’Istituto d’Arte Duccio di Buoninsegna insieme per regalare a Siena una nuova opera. È stata infatti presentata questa mattina durante una conferenza stampa convocata da Siena Parcheggi una nuova composizione a corredo delle proprie infrastrutture, denominata “Risalita 500”.
Alla conferenza stampa erano presenti Alberto Flori e Walter Manni, presidente e direttore generale di Siena Parcheggi Spa, Alessandro Sderci della Segreteria Generale della Banca Mps e Fabio Mazzieri, dirigente scolastico dell’Istituto d’Arte Duccio di Buoninsegna.
“Con questa opera, che segue il Campo Stellare del Parcheggio il Campo – ha detto il presidente Flori - facciamo la parte dei mecenati, grazie soprattutto al contributo della Banca Monte dei Paschi. I parcheggi sono spesso luoghi di passaggio, strutture funzionali che noi ci impegniamo a rendere belli arricchendoli. In questo caso grazie all’apporto degli studenti dell’Istituto d’Arte e di molti artisti internazionali”.
Nel dettaglio il progetto prevede l’installazione presso la risalita meccanica di San Francesco di una composizione in ceramica ideata da Fabio Mazzieri e Monica Putti, che hanno coinvolto gli studenti dell’Istituto d’Arte “Duccio di Buoninsegna" di Siena con il sostegno della Banca Monte dei Paschi di Siena.
Gli studenti hanno realizzato circa 200 mattonelle, ciascuna della misura di 20x20 centimetri, con i colori del bianco e del nero e con immagini libere. Dipinta poi una parte di mattonelle con motivi decorativi di antiche ceramiche.
All’opera contribuiranno anche artisti professionisti e di fama internazionale, infatti sono stati invitati oltre 300 artisti (docenti ed ex docenti dell’istituto, ex studenti che frequentano le Accademie di Belle Arti di tutta Italia, ceramisti, fotografi, grafici) che hanno realizzato la loro personale mattonella in completa libertà, ma obbligatoriamente a colori. Tra coloro che al momento hanno aderito ci sono artisti italiani come Loris Cecchini, Ro Convertino, Gabriella Furlani, Alessandro Grazi, Vittorio Fosi, Franca Marini, Gabriele Perugini, Antonio di Tommaso, Giuseppe Calonaci, Piergiorgio Balocchi e americani come Neil Tetkowski o Wizardofclay.
Le tecniche utilizzate sono diverse tra di loro ed originali. Alcuni artisti hanno preferito la tecnica figurativa, altri l’astratto. Ci saranno anche mattonelle “sonore” e frammenti di ceramica. Interessante la scelta di alcuni partecipanti che hanno inviato un file fotografico che successivamente è stato stampato sul supporto ceramico da Immagine Studio di Lido Corbelli di Monteroni d’Arbia.
La partecipazione al progetto evidenzia che l’opera finale sarà di grande livello e di grande impatto, oltre ad affermare l’importanza che l’opera stessa assumerà per tutta la città. L’installazione delle mattonelle inizierà a metà maggio e si prolungherà fino all’inaugurazione ufficiale prevista per la metà di giugno 2008.
A completamento dell’intervento nella risalita Fabio Mazzieri ha realizzato un’opera di grandi dimensioni, 2x7 metri, che sarà posta nel soffitto dell’ingresso della risalita in via Baldassare Peruzzi.

Redazione Nove da Firenze