Festa dell’Arno: sabato con Legambiente a ripulire le sponde


La carovana è arrivata domenica scorsa a Bocca d’Arno, ma la Festa dell’Arno continua con le iniziative speciali dell’ultimo week-end di settembre. La giornata di sabato 24 settembre sarà dedicata alla terza edizione di “Puliamo l’Arno”, l’iniziativa che l’Associazione per l’Arno organizza ogni anno con Legambiente Toscana nell’ambito di “Puliamo il mondo”. Le sponde saranno oggetto di un intervento di pulizia in vari punti del corso del fiume: l’iniziativa principale si svolgerà sugli argini tra Cascina, Vicopisano. Al mattino, a partire dalle 9 fino alle 11, i bambini si recheranno sulle sponde per effettuare la pulizia del fiume. I bambini delle scuole di Vicopisano effettueranno la pulizia in zona lungarno San Giovanni alla Vena e lungarno Garibaldi a Uliveto Terme; i bambini di Cascina si ritroveranno per la pulizia dell’argine in zona Zambra. Attorno all’iniziativa, sono in programma eventi collaterali, con giochi, premiazione dei bambini, una mostra di vecchie barche di fiume usate sull’Arno nel secolo scorso, racconti dei vecchi uomini del fiume; una trebbiatura straordinaria a Cascina. “Puliamo l’Arno” interesserà Pisa e San Rossore (la mattina di domenica 25). Interventi di pulizia delle sponde saranno effettuati nei prossimi giorni anche nei Comuni di Santa Croce, Castelfranco di Sotto, Santa Maria a Monte, Empoli, Laterina, Castelfocognano, Subbiano, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Bagno a Ripoli, Fiesole, Scandicci, Reggello, Rignano sull’Arno, Incisa, Capraia e Limite, Montelupo Fiorentino, Vinci.

«Per il terzo anno consecutivo – dichiara il presidente dell’Associazione per l’Arno, Vittorio Bugli –, mandiamo, insieme a Legambiente Toscana, questo messaggio di tutela dell’ambiente dalle sponde dell’Arno. La tutela e il recupero del fiume in tutte le forme possibili è uno degli obiettivi principali dell’Associazione, è una priorità non più rinviabile. La collaborazione con Legambiente è un punto di forza in questo senso e intendiamo assicurare il nostro contributo di azioni e di idee. In queste giornate dedicate alla pulizia delle sponde del fiume, crescono anche le manifestazioni collaterali, che sono sempre più numerose e meglio curate. Ricordiamo che l’Associazione per l’Arno ha collocato cartelli ecologici lungo tutto il corso dell’Arno con un numero verde, 800 510337, al quale i cittadini potranno rivolgersi per denunce, segnalazioni, suggerimenti e per tutto quello che riguarda la vita del fiume Confermiamo in questa occasione anche la disponibilità a gestire la manutenzione insieme agli enti locali su tutto il corso dell’Arno».

Le giornate speciali della Festa dell’Arno si svolgeranno dal 23 alle 25. Prevedono, oltre a Puliamo l’Arno, un convegno sulla sicurezza idraulica in Valdera, venerdì 23 a Pontedera, e il meeting finale della terza edizione della Festa dell’Arno, domenica 25 nella tenuta presidenziale della Villa “Il Gombo” nel parco di San Rossore a Pisa, dove interverranno i responsabili delle Istituzioni e delle Associazioni che sostengono e collaborano con l’Associazione per l'Arno. Hanno già confermato la partecipazione gli assessori regionali al turismo, Anna Rita Bramerini, all’Ambiente, Marino Artusa, alle infrastrutture e alla mobilità, Riccardo Conti, numerose associazioni tra le quali Legambiente, Arci, Italia Nostra. Porteranno inoltre il loro saluto il sindaco di Pisa, Paolo Fontanelli, il presidente della Provincia di Pisa, Andrea Pieroni, il presidente dell’Ente Parco San Rossore, Giancarlo Lunardi.

Redazione Nove da Firenze