Uno spettacolo realizzato con i partecipanti, di età compresa tra i 54 e gli 80 anni, al laboratorio ideato e diretto da Kinkaleri
19 e 20 Aprile - h.21.15 al Teatro Studio di Scandicci


Uno spettacolo realizzato con i partecipanti al laboratorio teatrale ideato e condotto da Kinkaleri, compagnia residente nel triennio 2000/2003 al Teatro Studio di Scandicci.
Il laboratorio, partito nel novembre del 2001, arriva alla conclusione proponendo non un saggio dimostrativo del lavoro svolto nei mesi passati, ma uno spettacolo. Nessun intento pedagogico dunque, nessuna violenza, nessun nuovo attore per intendersi, in una esperienza che ha inteso indagare con sincerità estrema quel luogo che è la scena proponendolo a chi nella propria esperienza ha visto cose inimmaginabili. I 14 partecipanti del laboratorio, di età compresa tra i 54 e gli 80 anni, hanno lavorato in questi mesi sulla loro percezione dell’essere in scena, creando percorsi espressivi individuali e collettivi di straordinaria ricchezza e profondità.
Le loro età e le loro presenze sono state fonti di indagine non biografica ma di esperienza e costruzione della scena. I corpi, le voci, il movimento, la geometria degli spostamenti, la sperimentazione di testi scritti non sul loro essere anziani, ma per loro in quanto carichi di storia e vita, costitutiscono le basi per un lavoro di grande rispetto e ammirazione per il teatro e per un momento della vita così importante per ciascun essere vivente. Nel perenne pudore che ci accompagna.

Redazione Nove da Firenze