Rubrica — Spettacolo

A Zia Caterina il premio Karamellenews.it

Fotogallery - Alessandro Rella - PhotoPress.it

“Seasons of Love“, il musical benefico che, ricordando Cristina Lorenzi e Alessio Ceresola, Anspi Zonale Ventimiglia-Sanremo metterà in scena martedì 29 maggio dalle ore 21 al teatro del Casinò di Sanremo.


Clou della serata il ‘Premio Bontà‘, istituito dal magazine di Informazione Positiva Karamellenews.it e consegnato sul palco alla tassista Zia Caterina. L’annuncio è stato dato direttamente dal parroco emerito di San Rocco di Sanremo, Don Contardo Colombi – Presidente di Anspi San Rocco di Sanremo – svelando così il nome del personaggio fiorentino già conosciuto in tutta Italia per essere riuscito a trasformare il suo dolore in atto d’amore e opera sociale di volontariato.

Donna di grande calibro umano, di cui hanno parlato tutti i media nazionali per il suo progetto onlus Milano25 rivolto ai piccoli pazienti oncologici, Zia Caterina (Caterina Bellandi) è stata infatti scelta per le sue ‘azioni buone’, tra le tante raccontate da Karamellenews Buone Notizie da NON Scartare, la testata giornalistica nazionale di cui Anspi San Rocco di Sanremo è editore. E è così che, dopo aver rilasciato proprio a Karamellenews, a gennaio di quest’anno una splendida intervista esclusiva, ora sbarcherà nella città dei fiori per ricevere sia l’onorificenza che il ricavato della manifestazione e per sconvolgere, con la sua travolgente esuberanza, le vie della città.

Deus ex machina dell’evento, in cui star guest saranno anche gli Stag, è ancora Ilenia Bongiovanni, l’anima artistica di Anspi San Rocco di Sanremo che, dopo il successo ottenuto lo scorso anno, riporta sul palco l’associazione con questa nuova commedia musicale di cui, anche qui, ha firmato sia la sceneggiatura che la regia. “Ti sei mai chiesto come misuri un singolo anno? In luce, in tramonti, in mezzanotti, in tazze di caffè? In centimetri, in miglia, in risate, in litigi, in 525 600 minuti? Hai mai pensato di misurarlo con l’amore? Questo – spiega Ilenia sul suo progetto teatrale – è Seasons of Love: un viaggio attraverso l’amore nelle sue stagioni”. Dunque una nuova e avvincente sfida per i tanti bambini che fanno parte del cast così come le mamme canterine, i ballerini e uno stuolo di giovani e non in nome dello stare insieme per far del bene.

L’entrata è ad offerta libera a partire da 4 euro: un piccolo contributo che, con la generosità dei tantissimi spettatori che si spera vorranno esserci, saprà far fiorire ancora una volta la bellezza della generosità verso per il prossimo.

Spettacolo — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it