A Firenze un punto informativo per le persone affette da Sindrome fibromialgica

Fibromialgia

Grazie al Consiglio di Quartiere 4, c’è ora uno spazio per chi vuole informarsi sui percorsi diagnostici e di gestione del dolore della Regione Toscana


In via delle Torri, la sede del Quartiere 4 di Firenze, da giovedì 11 aprile ci sarà un punto informativo per chi è affetto da Sindrome fibromialgica, una patologia complessa che colpisce almeno il 2% della popolazione toscana, secondo stime destinate a salire. Sì, perché finalmente, grazie all’impegno della Regione Toscana, e in particolare alla Commissione sanità del Consiglio regionale, la diagnosi sarà più semplice ed efficace.

Dalle 15 alle 18 si terrà il primo evento, per spiegare non solo ai malati ma anche ai loro famigliari, cos’è il documento denominato PDTA, ovvero Percorso assistenziale per le procedure diagnostiche-terapeutiche assistenziale.

La risoluzione che approva questo documento è del 5 febbraio scorso, e ha ricevuto i voti unanimi di tutti i componenti del Consiglio regionale, con un consenso dunque di tutte le forse politiche rappresentate. Il documento era stato presentato in commissione sanità dal coordinatore dell’Organismo Toscano per il Governo Clinico Mario Cecchi soltanto il 24 gennaio.

Il punto informativo è stato fortemente voluto dall'associazione di fibromialgici Libellula Libera, di cui Rosaria Mastronardo è la coordinatrice toscana. Lo scopo è quello di dare informazioni sul nuovo percorso ai pazienti affetti da questa malattia, e trovare uno spazio d’incontro tra le varie associazioni del territorio.

Per informazioni: libellulalibera.toscana@gmail.com

Francesca Cecconi