Rubrica — Pugilato

A Carrara il Titolo mondiale di professional Kick Boxing

Evento al Padiglione B di CarraraFiere nel fine settimana


Sabato 3 novembre si terrà un Gala di sport da combattimento professionistico, che si svolgerà nel padiglione B a partire dalle ore 16.00. In palio due Titoli mondiali di K1 e Muay Thay e due Prestige Fights. A gareggiare per il titolo del mondo Muay Thai saranno l’atleta di Massa Carrara, Luca Andreani, ormai non più una promessa, ma una realtà del panorama mondiale, che tenterà l’assalto al titolo mondiale nella categoria più pericolosa e avvincente quella dei pesi massimi sulle cinque riprese, così come prevede il regolamento ufficiale della Muay Thai. L’atleta del maestro Massimiliano Ricci, si scontrerà contro il fortissimo e coriaceo inglese Juan Cervantes, numero uno della Muay Thai, per una serata che si preannuncia davvero titanica! L’avversario di Andreani sarà supportato da centinaia di fan giunti al suo seguito, provenienti direttamente dall’Inghilterra, dove è considerato un vero e proprio idolo. Ci sarà un clima da battaglia sportiva non solo sul ring, ma anche sulle tribune dove i tifosi locali avranno la possibilità di incitare il proprio beniamino Andreani. Con questo match, l’atleta massese, in caso di vittoria, potrà spiccare il volo, per una carriera professionistica di grande respiro.

Un altro Match Prestige Fight di K1 sulle tre riprese, sarà quello tra la campionessa mondiale, numero uno assoluto in tutto il mondo, l’atleta Silvia La Notte, la pugile italiana 3 volte campionessa europea e 10 volte mondiale negli sport da Ring, per una sfida al fulmicotone, contro l'emergente Delizia Hurtado di Massa Carrara, promessa del maestro Giuseppe Del Vecchio.

Un altro match entusiasmante sarà quello che vedrà coinvolti Matthew Daalman, della prestigiosa palestra Solo Gym di Amsterdam, che sarà opposto al talento emergente Giuseppe Gentile del Satory Team, capitanato dal maestro dei maestri Alfio Romanut, che ha annoverato fra i suoi atleti Giorgio Petrosyan, considerato uno tra i migliori campioni della storia degli sport da combattimento del K1.

E per chiudere in bellezza un titolo mondiale femminile di K1 della durata di tre riprese da tre minuti, fra l’atleta Vittoria Di Mauro della prestigiosa Thunder Gym di Milano, che contenderà il titolo di campionessa mondiale, con il talento di categoria Georgina Van Der Linden, già contrattualizzata dai principali circuiti professionistici mondiali.
Biglietto d'ingresso: intero 12 euro, ridotto 8 euro. I posti sulle tribune sono solo 1500, si consiglia dunque di arrivare in largo anticipo, per essere sicuri di poter assistere alla manifestazione. Nel costo del biglietto, è compresa l’entrata al Festival dell’Oriente, evento imperdibile per lasciarsi trasportare nel mondo magico e affascinante della cultura orientale.

Redazione Nove da Firenze