L'industria toscana


In Toscana si pone il problema di un salto di qualita -scrive sul Tirreno Nicola Bellini,docente alla Scuola Sant'anna di Pisa- Si richiedono politiche coraggiose, capaci di dare unchiaro segno di discontinuita positiva rispetto a obiettivi di medio e lungo periodo: politiche disviluppo dei sistemi locali, politiche di integrazione dell'high tech nel sistema produttivotoscano, politiche di omogeneizzazione del sistema Toscana agli standard dell'eccellenzaterritoriale e di attrazione dell'investimenti esogeni.

Redazione Nove da Firenze