PD: l'eurodeputata Simona Bonafé candidata alla segreteria regionale

E' stata assessore comunale a Scandicci, poi coordinatrice della prima campagna di Matteo Renzi nel 2012, quindi a Montecitorio. Il sostegno di Andrea Romano, Andrea Marcucci e Dario Nardella


(DIRE) Firenze, 7 set. - "Ho deciso di candidarmi alla guida del Pd regionale toscano. Lo faccio con umilta' perche' sono consapevole della difficolta' della sfida. Ma lo faccio anche con entusiasmo. Perche' questa regione e' bellissima e chi come me l'ha scelta per viverci molti anni fa pur non essendovi nata, sa cosa voglio dire". Lo afferma su Facebook l'eurodeputata del Partito democratico, Simona Bonafe'. Fra le primissime reazioni al suo post sono da segnalare i like dell'ex sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, e dell'ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi. "Qui governiamo da tempo- aggiunge- e spesso governiamo bene. Ma dobbiamo cambiare anche noi per andare avanti: una bicicletta sta in equilibrio solo se si fanno girare i pedali. Altrimenti si cade come e' successo in troppe citta' toscane alle ultime amministrative. E noi vogliamo rialzarci, non cadere e pedalare forte se ne saremo capaci". Esplicito il messaggio che viene lanciato dopo giorni di indiscrezioni sulle trattative con l'ex parlamentare pisano Federico Gelli per sancire un ticket alla guida di via Forlanini: "Dobbiamo far tesoro dei nostri risultati ma vogliamo fare di piu', andare avanti con determinazione e coraggio. E dobbiamo farlo senza ricadere nel solito gioco delle correnti. Mi candido per la segreteria e chiedo a tutti di dare una mano, nessuno escluso. A partire dal programma e dalle nostre idee". A tal proposito, precisa: "Non faro' accordi, ma vorrei essere accompagnata dal meglio che saremo in grado di esprimere. Proporro' una segreteria forte e autorevole e voglio stare fianco a fianco di tutti i circoli, di tutti gli amministratori e di tutti i cittadini che vorranno darci una mano".

"Sono stata assessore comunale a Scandicci, poi coordinatrice della prima campagna di Matteo Renzi nel 2012, quindi a Montecitorio per un anno e adesso in Europa, forte del vostro sostegno (commuovente: quasi trecentomila preferenze)". Lo ricorda su Facebook l'eurodeputata del Pd Simona Bonafe' spiegando le ragioni della sua candidatura alla segreteria regionale. "Voglio semplicemente dare una mano- aggiunge-, perche' il Pd torni a vincere anche in Toscana e voglio farlo senza arroganza, ma con la grinta di una donna che ama la politica e che pensa che l'Italia abbia bisogno di un Pd forte e di una Toscana forte". Per Bonafe' "non c'e' piu' tempo da perdere". La Toscana, evidenzia, "e' una regione che ha valori profondi nel proprio dna: alla bellezza dei paesaggi che colpiscono visitatori da tutto il mondo corrisponde una bellezza delle donne e degli uomini del volontariato, del lavoro, della cultura". Ma, chiosa, "e' una regione che ha anche tante vulnerabilita' che oggi rallentano il suo sviluppo, penso per esempio alle numerose crisi industriali aperte e al nodo infrastrutture". La Toscana e', pero', "soprattutto oggi epicentro della sfida culturale che abbraccia tutta l'Italia e anche l'Europa. L'estremismo dei sovranisti, qualunquisti, demagoghi e di un'estrema destra pericolosa nei toni oltre che nei contenuti provera' a sferrare l'attacco fin dalle prossime amministrative e regionali".

"Forza Simona! Bella notizia la candidatura di @simonabonafe alla segreteria del @PdToscana : una donna competente e battagliera, un'europeista convinta, una riformista. Di questo c'e' bisogno per la sinistra toscana". Lo scrive Andrea Romano deputato Pd su twitter.

"Ho grande stima e fiducia di Simona Bonafé, che oggi ha annunciato la sua candidatura alla segreteria regionale del Pd della Toscana. Il suo e' davvero il nome giusto per rilanciare il partito, a partire dalle prossime sfide amministrative. Forza Simona". Cosi', il capogruppo del Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci saluta la candidatura alla segreteria regionale della Toscana dell'europarlamentare Simona Bonafe'.

La 'renzianissima' Simona Bonafe', che con un post su Facebook ha ufficializzato la propria candidatura alla segreteria del Pd toscano, potra' contare anche sul sostegno del sindaco di Firenze Dario Nardella. "Simona e' una donna in gamba, preparata. Credo che possa portare una bella dose di energia e rinnovamento", due fattori "di cui c'e' assolutamente bisogno. Mi auguro che lavori subito a costruire una squadra con persone autorevoli, credibili e soprattutto che dia entusiasmo in questa preparazione del congresso". Congresso che per Nardella "dovra' parlare di temi, di cose concrete e di organizzazione". (Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze