Il Comune di Firenze recupera l'ex centrale Fiat di Novoli

Domani alle Murate incontro pubblico per presentare il bando e le opportunità professionali connesse. 115mila euro per il progetto esecutivo, 2,6 milioni l'appalto per il recupero


Un incontro pubblico per presentare le opportunità professionali legate alla gara per il recupero dell’ex centrale Fiat a Novoli. È quello che si terrà domani 3 luglio alle Murate con l’obiettivo di stimolare la partecipazione del più ampio numero di professionisti possibile.

La gara, che scadrà entro 60 giorni, porterà ad assegnare il progetto esecutivo per 115mila euro e l’appalto del recupero per 2,5 milioni di euro. Nel corso dell’incontro, in programma dalle 17 presso la sala Pac, saranno illustrati i materiali tecnici alla base della gara di progettazione ed esecuzione del recupero dell’ex centrale Fiat di Novoli, che diventerà entro il 2020 una struttura polivalente pubblica. La selezione è riferita al progetto esecutivo di una nuova torre esterna di oltre 30 metri di altezza, oltreché di un insieme di strutture necessarie a rendere fruibile la struttura ora chiusa al pubblico.

L’evento pubblico ha lo scopo di sollecitare la presentazione di offerte per un’opportunità professionale che ha come unico requisito di accesso l’iscrizione agli ordini professionali. Il bando e tutte le informazioni sono reperibili al sito www.novoli.com.

Redazione Nove da Firenze