Armentano alla Casa della salute di viale Morgagni

Sanità territoriale, va avanti il giro di sopralluoghi del coordinatore della conferenza sulla sanità dell’area fiorentina “Adeguato mix di funzioni sanitarie e amministrative”


Visita questa mattina di Nicola Armentano, coordinatore della conferenza permanente sulla sanità dell’area fiorentina, alla Casa della Salute di viale Morgagni. Con lui Lorenzo Baggiani, coordinatore sanitario servizi territoriali, Alessandra Innocenti, presidente commissione Rapporti con i quartieri, Cristiano Balli, presidente del quartiere 5. “Una struttura che si integra con l’altra Casa della Salute del quartiere 5, quella delle Piagge, ponendosi come punto di riferimento per l’assistenza sociosanitaria di questa comunità”, fa presente Armentano.

“La struttura è stata riqualificata molto bene e offre molteplici servizi, in un mix di funzioni amministrative e sanitarie adeguato a fornire risposte immediate ai cittadini. - continua Armentano – Qui è disponibile un punto multifunzione di accesso informatizzato ai servizi online dell’azienda, un’opportunità di rilievo, per ora presente qui e al presidio di Santa Rosa ma sicuramente da valorizzare e promuovere. Indubbiamente nel presidio c’è una importante assistenza infermieristica, che auspichiamo possa essere implementata con ancora più risorse per permettere un copertura ancora più capillare. Presenti poi ambulatori di medicina generale, un aspetto da promuovere ancora di più in ogni casa della salute perché determinante per far fare un salto di qualità alla sanità territoriale, consentendo di mettere in campo percorsi di prevenzione e cura ancora più mirati, oltre a un rilevante servizio di diagnostica e molti ambulatori specializzati. Inoltre, troverà qui collocazione a breve l’ambulatorio rivolto a studenti universitari fuori sede, un obiettivo importante che abbiamo raggiunto grazie a un accordo tra Città metropolitana, Comune, Università e Asl”.

La Casa della Salute Morgagni, come le altre che la Regione ha aperto in Toscana, è un’integrazione tra lo studio del medico di medicina generale e pediatra di famiglia, il centro specialistico, il servizio infermieristico territoriale, il consultorio e altri servizi sanitari, oltre agli uffici amministrativi. Gestisce percorsi di raccordo con il Servizio Sociale (via C. Bini 5) presso cui è possibile presentare un bisogno di assistenza socio-sanitaria per trovare risposta ai propri problemi. Al suo interno studi di medicina generale e pediatria di famiglia, assistenza specialistica ambulatoriale e domiciliare, radiodiagnostica, ambulatorio stranieri temporaneamente presenti, assistenza infermieristica territoriale, punto prelievi ematici e ritiro campioni biologici, telemedicina, consultorio ostetrico-ginecologico, centro consulenza Giovani, dietistica, valutazioni ortottiche, oltre a attività amministrative e attività sanitarie di comunità.

Redazione Nove da Firenze