Tutto sulla storia di Firenze in un portale scritto da storici dell’Università e messo a disposizione degli studiosi di professione come del grande pubblico


Ecco una raccolta delle informazioni, le ricerche e le curiosità su quanto è accaduto nei secoli nella nostra città. L’iniziativa nasce per opera di un gruppo di studiosi dell’Università di Firenze in una prospettiva di ricerca multidisciplinare e “intende offrirsi come strumento di lavoro per chi studia professionalmente, a Firenze, in Italia e nel mondo, la storia fiorentina – spiegano Marcello Verga, ordinario di storia moderna presso la Facoltà di Scienze Politiche “Cesare Alfieri”, e Andrea Zorzi, associato di storia medievale presso la Facoltà di Lettere, direttori del portale - come punto di riferimento per le istituzioni culturali per promuovere le proprie attività; come luogo di incontro con il mondo della ricerca e dell'università per i responsabili degli enti locali, politici e amministrativi”.

Il portale nasce come progetto di ricerca che mette a disposizione materiali scientifici per chi opera a vario titolo nel settore culturale della memoria e dei beni culturali, ma è nello stesso tempo una sede di pubblicazione per gli studiosi e i ricercatori: è edito, infatti, dalla casa editrice digitale dell’ateneo, la Firenze University Press. Nel sito si trovano un’agenda aggiornata sugli eventi – mostre incontri conferenze – ma anche sulle novità editoriali dedicate alla storia della città, la cronologia degli eventi fiorentini, una biblioteca digitale (ad oggi composta da 121 testi in 4 lingue di 80 autori, consultabili tutti o in parte on line), dossier e materiali tematici, l’elenco degli storici che si sono occupati della storia di Firenze e, infine, una vera e propria rivista scientifica, gli “Annali della Storia di Firenze”. Il primo numero del periodico viene edito insieme all’inaugurazione del portale e contiene contributi di Caterina Betti, Silvia Diacciati, Enrico Faini, Giorgio Marti, James Miller, Alessio Quercioli.

“Sarà anche canale di divulgazione – sottolinea Andrea Zorzi - una risorsa didattica per i docenti e gli studenti delle scuole; una fonte per l'editoria giornalistica e multimediale; una miniera di informazioni criticamente attendibili per il grande pubblico di appassionati di storia; uno strumento per il turismo consapevole; un sito di cultura per i cittadini di Firenze che amano il passato e non solo il presente della propria città”.

StoriadiFirenze sarà presentato ufficialmente, lunedì 31 maggio alle ore 10, (piazza San Marco, 4, sala Consiglio di amministrazione) in occasione di un Colloquio internazionale sui musei di storia della città, che prevede gli interventi dell’Assessore alla Cultura del Comune di Firenze, Simone Siliani; della direttrice del Museo di storia della città di Luxembourg, Marie-Paule Jungblut; della direttrice del Museo della città di Helsinki, Outi Peisa; del dirigente dei musei civici di Torino, Daniele Jalla; della dirigente dei musei civici di Firenze, Chiara Silla; della direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze, Rosalia Manno Tolu e dei professori Sara Abram, Mauro Civai, Pietro Clemente, Aurora Savelli, Carla Sodini, Marcello Verga, Andrea Zorzi.

Redazione Nove da Firenze