Fine settimana all'aperto: fervono gli eventi in Toscana

Al via il Caruso Wine Food & Summer Festival. In Mugello, eccellenze in vetrina alla Fiera agricola. Il giorno della cicogna 2017 a Monsummano Terme. Sabato 10 Giugno puliamo i sentieri della Consuma. Bagni di musica sotto le stelle alle Terme Aq


Al via domani la prima edizione del Caruso Wine Food & Summer coni migliori vini e cibi provenienti da tutta Italia. Una straordinaria degustazione al costo promozionale di 10 euro che comprende tutti gli assaggi, la brochure e calice con tracollina. La kermesse enogastronomica si svolgerà il 10 e 11 giugno nello spettacolare scenario della villa Caruso Bellosguardo a Lastra a Signa, dal 2012 sede permanente del Museo Caruso. La dimora toscana del celebre tenore napoletano Enrico Caruso, una delle location più belle dei colli fiorentini, farà infatti da sfondo alla due giorni di degustazioni. L’inaugurazione ufficiale sarà domani pomeriggio alle 18,30 con l’assessore regionale al turismo e allo Sviluppo Economico Stefano Ciuoffo anche se la manifestazione aprirà domani alle 11.

Agricoltura, zootecnia, filiera corta e prodotti locali: l'eccellenza rurale del Mugello è in vetrina sino a domenica a Borgo San Lorenzo nella 37esima edizione della Fiera Agricola Mugellana. Dal 10 giugno un evento straordinario nel Mugello: l'itinerario “Nel Mugello sotto il cielo di Giotto” che viene inaugurato a Vicchio alle 10,30 con l'esposizione della “Madonna di San Giorgio alla Costa” dell'illustre artista dai natali mugellani. Un fine settimana, anche quello in arrivo, ricco di appuntamenti. E chi va matto per le fragole non può perdersi la simpatica iniziativa che si tiene a Sant'Agata nel comune di Scarperia e San Piero. Ma tra sport e attività all'aperto, mercatini, mostre e incontri culturali, feste e sagre, c'è l'imbarazzo della scelta.

Domenica 11 giugno a Monsummano Terme si festeggia “Il giorno della cicogna”, che celebra il ritorno di questi splendidi uccelli, offrendo a tutti gli interessati la possibilità di osservare dal vivo, a distanza di sicurezza, adulti e pulcini. Dopo secoli di assenza, la Cicogna bianca è arrivata stabilmente anche in Toscana, grazie all’adozione di misure di protezione degli ambienti naturali ed a progetti di reintroduzione realizzati da associazioni e centri specializzati. Oggi nella regione nascono pulcini di cicogna in almeno dieci nidi, fra cui quello “storico” di Fucecchio (dal 2005) e altri due situati ai margini della grande area umida, nel comune di Monsummano Terme: uno più vecchio (dal 2009) ed uno nuovo (dal 2016) su una struttura realizzata appositamente per le cicogne alcuni anni prima. L’evento, nato grazie ai rapporti di collaborazione fra il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio e la Sezione Soci di Unicoop Valdinievole, è organizzato con il patrocinio della Provincia di Pistoia, in collaborazione con il Comune di Monsummano Terme, il Centro Commerciale Montecatini coop.fi, CMSA e Associazione Astrofili Valdinievole e con il contributo di Caffè New York. In occasione de “Il giorno della cicogna” verrà predisposto presso l’impianto RSU Il Fossetto un punto di osservazione ombreggiato con potenti strumenti ottici puntati sul nido: i cannocchiali del Centro ed i telescopi degli astrofili.

Trekking, scoperta e cura del territorio: questo il programma di sabato 10 giugno, al quale AER Spa, la Pro Consuma e le Amministrazioni comunali di Rufina, Pelago, Pontassieve e Montemignaio invitano tutta la cittadinanza a partecipare. L’appuntamento è per le ore 14.30, con ritrovo presso il Ristorante “La Baita” alla Consuma. Il pomeriggio permetterà a tutti i partecipanti di conoscere il territorio della Consuma, un’area ricca di boschi, dove 3 proposte trekking accompagneranno gli utenti alla scoperta della biodiversità di flora e fauna del luogo. Ricordiamo a tutti coloro che vorranno intervenire che sono previsti tre diversi percorsi, di circa 1.5 km cadauno, che si svolgeranno tra la Baita ed il valico con incursioni laterali, di cui uno adatto anche per i più piccini con i loro genitori. Il pomeriggio, dopo la consegna del kit e la verifica dell’iscrizione, prevede una passeggiata con guide esperte che aiuteranno i partecipanti ad approfondire temi naturalistici ed operatori di AER che, insieme agli utenti, si occuperanno di pulire il territorio. All’arrivo merenda per tutti, laboratori con riciclo di rifiuti e giochi per i bambini. Le Amministrazioni, AER Spa e la Pro Consuma hanno infatti organizzato questo pomeriggio per effettuare azioni di pulizia, che coinvolgano tutta la cittadinanza e siano anche un momento di riflessione sul rispetto dell'ambiente e la conoscenza del territorio. Si invitano i partecipanti a dotarsi di equipaggiamento consono al percorso. AER metterà a disposizione kit per i partecipanti, guanti, sacchetti e bidoni per agevolare al meglio le operazioni di pulizia. Per iscrizioni e informazioni: info@proconsuma.it oppure i seguenti riferimenti telefonici: 338 9985625

Un mix di musica e relax per festeggiare l’estate sotto le stelle, comodamente immersi nelle calde acque termali delle Terme Antica Querciolaia, a Rapolano Terme. A partire da sabato 10 giugno e fino al 14 settembre, ogni giovedì e ogni sabato sera, torna l’appuntamento con le rassegne ‘Bagni di Note2017’ e ‘Djovedì 80s’, le serate danzanti a ritmo della musica del passato e del presente, sulle note del jazz, del rock blues e degli intramontabili anni ’80. Nel corso delle serate dedicate alla musica lo stabilimento termale rimarrà aperto fino all’una di notte. Un tuffo nella musica con Bagni di Note e DJovedì. Ogni settimana doppio appuntamento a tutto ritmo con cinque gruppi che si alterneranno sul palco dello stabilimento termale di Rapolano Terme, per un viaggio in note dedicato agli amanti della notte e della buona musica. Ad aprire le danze sabato 10 giugno sarà il gruppo musicale degli Onduras, che torneranno ad animare anche sabato 1, 8 e 2 settembre.

Il museo archeologico di Murlo, antiquarium di Poggio Civitate, è una delle mete del Raduno nazionale di Primavera del Mercedes-Benz Club Italia. Sabato 10 giugno numerosi mezzi della famosa casa automobilistica arriveranno al castello. Alle 16,30 gli ospiti inizieranno un tour guidato del museo e, intorno alle 18, avranno la possibilità di entrare al castello con le loro prestigiose automobili per la realizzazione di un servizio fotografico. Si conferma così un momento positivo per l'antiquarium, ora con un nuovo direttore scientifico, Giuseppe Della Fina. Dall'inizio dell'anno le presenze sono aumentate notevolmente e, intanto, sul numero della più autorevole rivista di settore, Archeo, è uscito un bellissimo articolo che racconta delle ultime novità, come l'imminente apertura di un percorso, corredato di cartelli informativi, che consentirà di raggiungere Poggio Civitate, la collina dalla quale provengono gran parte dei reperti. Inoltre, il museo etrusco di Murlo aumenta gli orari e i giorni di apertura per i mesi estivi (fino a settembre): si potrà visitare dal mercoledì alla domenica, dalle ore 10 alle 13,30 e dalle 15 alle 19.

Redazione Nove da Firenze