Rubrica — Running

Duathlon città di Prato: domenica 4 novembre la gara multidisciplinare

Partenza e arrivo su Viale Galilei. In questa disciplina di resistenza l'atleta copre una prova di corsa, una di ciclismo e un'altra di corsa, senza interruzioni


Domenica 4 novembre, si svolgerà la prima edizione del Duathlon città di Prato, la gara multidisciplinare organizzata dalla locale associazione BB SEA. La partenza sarà alle ore 12 da viale Galilei, all'altezza di piazza del mercato Nuovo e dopo il ristoro a fine gara e il pasta party ci sarà la premiazione alle 14,30 circa.

Il Duathlon è uno sport multidisciplinare di resistenza nel quale l'atleta copre nell'ordine una prova di corsa, una di ciclismo e un'altra di corsa, senza interruzioni.

Il programma della gara prevede un primo percorso di 5 km che partirà da piazzale del Ponzaglio per dirigersi verso Santa Lucia e ritorno. Il secondo percorso di 18,3 km sarà fatto in bici e dovrà essere ripetuto 4 volte lungo il percorso che da ponte Datini arriverà a Santa Lucia e infine il terzo percorso a corsa di 3,4 km che si dirigerà verso piazza Mercatale per poi tornare verso la pista ciclabile e concludersi all'altezza di piazza del mercato Nuovo. In occasione della manifestazione ci saranno alcune chiusure e dei divieti lungo il tragitto. Nello specifico da sabato 3 novembre, dalle 15 alle 20 sarà attivo il divieto di sosta in piazzale del Ponzaglio. Domenica 4 novembre dalle 8 alle 15 prevista la chiusura viale Galilei tra ponte Datini e piazza del mercato nuovo e senso unico tra piazza del mercato Nuovo e via Protche con direzione da piazza mercato Nuovo a via Protche. Sempre domenica 4 novembre, dalle 12 alle 15 sarà chiuso viale Galilei nel tratto compreso tra ponte Datini e via Marradi e anche le seguenti strade laterali in cui sarà attivo anche il divieto di sosta: via Marradi, via Bensa, via De Amicis, via Prati, via Giusti, via Nievo e via Ada Negri. Divieto di sosta anche in piazza Mercatale lungo l'edificio della Guardia di Finanza e in via Amendola lato fiume.

Redazione Nove da Firenze