Firenze: una domenica all’insegna dello shopping natalizio

Da via Palazzuolo, alle Cure, da Novoli a via Romana, giochi laboratori ed eventi. L'albero costruito dai migranti nel cortile di Palazzo Panciatichi. Open Day 2017 al Four Seasons Hotel. Mercatino solidale a Villa Vogel. Un raggio e i suoi riflessi nel Cortile di Michelozzo. Alla Pergola concerto dalle atmosfere natalizie. Light Gospel Choir in concerto alla Chiesa di Ognissanti. Auguri alla Biblioteca Marucelliana


FOTOGRAFIE — Una domenica tra botteghe e animazione con attività culturali e musica in tante zone della città. Da via Palazzuolo a via Romana, alle Cure un programma originale per le famiglie che vede protagonisti commercianti, artigiani e associazioni cittadine. Obiettivo unire tradizione, cultura, shopping natalizio e valorizzazione di strade e quartieri di Firenze.

Si parte con il primo mercato itinerante di via Palazzuolo di Anelli mancanti, che domenica 17 dicembre coinvolgerà giovani artigiani e negozi della zona sul tema del ‘riuso’ e non solo: dalle 17 vin brulé, performance, body painting, dj set, lezioni sull’alfabeto cirillico. Tra le imprese artigiane coinvolte: Concretipo, Monnezza Rules, Lunula Creazioni, Lemercantinfiera, Bhumi, Manufatti, Idriss.

Shopping e musica anche in via Romana (domenica 17 dicembre chiusa al traffico) grazie al Ccn Boboli, con la musica che per la prima volta accompagna un progetto di luminarie natalizie. Un’occasione per passeggiare sotto #uncielodinote da piazza San Felice a piazza della Calza e riscoprire le caratteristiche botteghe dell’Oltrarno a caccia di regali originali. Dalle 12 alle 19 ottanta botteghe decorate a festa nella strada pedonalizzata, ascoltando un variegato e completo repertorio di musiche natalizie della tradizione, testimonianze di tutto il ‘900, incursioni nel contemporaneo e voci celebri, da Louis Armstrong a Mariah Carey.

Alle Cure tornano le luci dell’associazione Centro commerciale Cure. Quest’anno, in collaborazione con il Comune di Firenze, via anche agli eventi ‘Luci delle Fiabe’ e ‘Cori illuminanti’: dall’8 dicembre al 7 gennaio alcuni artisti coinvolgeranno i passanti in performance nelle botteghe, nelle piazze e nelle strade. Giochi, spettacoli e momenti teatrali per arrivare al finale di fiaba dedicato ai bambini.

Giochi per bambini, laboratori, balli, concerti e molto altro ancora. Anche quest’anno il Natale più ricco porta la firma dell’Associazione Piazza San Donato, che al centro commerciale di via di Novoli, angolo via Forlanini, ripropone la sua formula di successo con ‘Il Natale che vorrei’, un grande contenitore di eventi che ci terranno compagnia per tutte le feste ed oltre. Questa domenica grande festa brasiliana dalle 15 in poi allo spazio XL al primo piano del centro commerciale, dove fino al 28 gennaio resterà allestito il Giocamuseo, spazio per famiglie con giochi del presente e del passato.

Firenze si illumina grazie a "F-Light", il Firenze Light Festival, che fino al 7 gennaio 2018 riveste di una nuova luce i monumenti e le piazze della città. Tra i luoghi coinvolti da F-Light anche Palazzo Medici Riccardi, con una installazione nel Cortile del Michelozzo: "Limen", che per gli antichi latini è la soglia, l'inizio, il principio. Sette luci da un raggio luminoso illuminano degli specchi sul pavimento, creando un gioco di riflessi. Grazie a degli speciali sensori, il visitatore, oltrepassando la soglia di luce, diventa protagonista dell'installazione, interagendo con il movimento dei fasci di luce. Il progetto è a cura di Olo Creative Farm, ed è reso possibile grazie alla Città Metropolitana di Firenze che ha stabilito l'apertura straordinaria del Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi fino alle ore 22 (accensione luci dalle 17).

Domenica prossima, al Four Seasons Hotel Firenze, si terrà la decima edizione dell’Open Day, evento organizzato a fini solidali, che lo scorso anno ha contato oltre 8.000 presenze, diventando il più importante appuntamento pre-natalizio della nostra città. Saranno presenti, tra gli altri, il sindaco di Firenze Dario Nardella, la vicesindaca Cristina Giachi e Francesco Nelli, primo cittadino di Cittareale, un paese di 417 abitanti in provincia di Rieti colpito dal sisma che un anno fa ha devastato il centro Italia. Per otto anni i fondi raccolti sono stati donati all’Istituto degli Innocenti, che ha realizzato progetti a favore dei bambini ospitati, e nel 2016, a seguito del forte terremoto, il Four Seasons ha contribuito all'acquisto di uno scuolabus per i bambini di Cittareale. Insieme al Comune di Firenze poi, ha anche finanziato gran parte della macchina operatrice Terna, consegnata alcuni giorni fa a questo Comune reatino e che gli permetterà di affrontare al meglio le recenti nevicate. Il Giardino della Gherardesca, accoglierà i visitatori dalle ore 10 alle 16 offrendo castagne, cioccolata calda, vin brulé, grigliate di carne e tanto altro, in cambio di una piccola donazione. La musica di Radio Toscana in diretta, intratterrà tutti coloro che si vorranno godere una passeggiata, approfittando anche del ricco mercatino di Natale, come occasione per uno shopping natalizio solidale. A far divertire i più piccoli, ci penseranno bolle di sapone e palloncini, la Compagnia di Babbo Natale, i “Bandierai degli Uffizi”, il Light Gospel Choir (direzione Letizia Dei), la scuola di circo En Piste e un laboratorio di Cartapesta a cura della Fondazione Carnevale di Viareggio. Sarà presente anche un presepe artigianale in movimento realizzato interamente a mano da Tommaso Nesi della Bottega dei Grassi Nesi. Inoltre, importanti ristoranti fiorentini presenteranno i loro piatti tradizionali: Buca Lapi, Touch Florence, Four D'Acqua, Trattoria Mario, Trattoria Da Burde e lo stesso Palagio del Four Seasons avranno infatti, una zona dedicata nel parco per soddisfare i veri buongustai, accanto ad uno spazio riservato Livorno e dintorni, con il ristorante Oscar di Livorno e il Pirata del Polpo di Piombino. Quest'anno, tra le novità un angolo dedicato alla pizza di qualità, con la partecipazione di Pizza & Peace, l'associazione nata nel 2016 per promuovere la pace, l'educazione e la cultura nel mondo della pizza. Saranno presenti, tra gli altri, i soci fondatori: Paolo Pannacci di Lo Spela, Giovanni Santarpia di Santarpia, Graziano Monogrammi di Divina Pizza, Massimo Giovannini di Apogeo e Beatrice Menichetti esperta virtuosa di farine e impasti.

Giornate memorabili di festa vi aspettano anche all'Hotel Villa Cora di Firenze, con momenti unici per bambini e adulti di tutte le età. Brunch a tema, alta cucina e festeggiamenti per il nuovo anno. Tutti sentiranno la magia del Natale nella Villa vestita a festa con decorazioni sfarzose ed eleganti.

Un grande mercatino solidale di Natale al quartiere 4 per stare insieme, conoscere le realtà del territorio e trovare qualche regalo per amici e parenti. E' il Grande Mercatino di Natale che sarà ospitato, sabato 16 e domenica 17 dicembre, dalle 9,30 alle 18,30 a Villa Vogel in via delle Torri, 23. Oltre al mercatino molte sono le iniziative collaterali per un Natale solidale. Sabato 16 dicembre alle 16, presso la Sala Consiliare di Villa Vogel, ci sarà l'inaugurazione della mostra “Presepi a Villa Vogel” con l'associazione Amici del Presepio; alle 16,30 la presentazione del progetto di solidarietà “Los Quinchos” – adozione a distanza di bambini in Nicaragua ed “Agata Smeralda” – scuole per bambini nelle favelas brasiliane. Alla Limonaia di Villa Vogel sarà allestita la Casa di Babbo Natale. Alle 19 musiche, canti e parole per un mondo migliore da Benedetto Marcello ad Ennio Morricone. Citazioni e pensieri di C. Beccaria, M. Gandhi, N. Mandela, M. L. King e concerto dell'Ensemble Nuova Europa con il soprano Sara Chirici. Domenica 17 dicembre alle 10 letture natalizie a cura del gruppo di lettura “A voce alta” mentre, alle 16, il concerto di Natale degli “One Voice Gospel Choir”. Il presidente del quartiere 4 Mirko Dormentoni e la presidente della Commissione sociale Corinna Pugi sottolineano che è in corso una sottoscrizione, alla quale potranno aderire tutti e per la quale si possono avere informazioni allo 055713961 oppure scrivendo a info@fondoessere.org. Il ricavato della sottoscrizione e del mercatino sarà devoluto ad associazioni del territorio impegnate nel sociale e a progetti di solidarietà.

Sabato (dalle 9 alle 16) e domenica (dalle 9 alle 13) si svolge la terza ‘Festa dei doni' al Parco degli Animali del Comune di Firenze (viuzzo del Pantanino 11, zona Ugnano). I partecipanti possono portare un regalo agli animali ospiti, come ad esempio scatolette di carne (no mangime secco), prodotti per la toelettatura, coperte, mangime per pappagalli di grandi dimensioni, mangime per tartarughe acquatiche, granturco macinato. Sabato mattina, il direttore sanitario, Serena Capanni, risponderà alle domande dei partecipanti e farà conoscere un po’ di anatomia del cane ai più piccoli. Fino alle 13 verranno effettuate visite guidate del Parco. Domenica mattina ci sarà il ricevimento dei cittadini per lo scambio dei doni. Alle 12 circa arriveranno in moto i Babbo Natale dell’Associazione Classic Special Firenze a portare i loro regali per gli ospiti a quattro zampe.

Il Natale degli Amici della Musica di Firenze si festeggia con le armoniose acrobazie vocali dei King's Singers. Grande ritorno sabato 16 dicembre alle ore 16 per uno degli ensemble a cappella più amato al mondo, che salirà sul palcoscenico del Teatro della Pergola con un programma ricchissimo che accompagnerà il pubblico dalla tradizione a composizioni dalle firme prestigiose, come per la toccante “Bogoróditse Djévo” di Arvo Pärt. L'ensemble britannico, fondato a Cambridge con la prima formazione nel 1968, riunisce i più grandi virtuosi del canto a cappella e fin dal principio ha conquistato il cuore del pubblico sui grandi palcoscenici internazionali guadagnandosi ben due Grammy Awards, un Emmy Award, e un posto riservato nella Hall of Fame della rivista Gramophone (biglietti da 14 a 25 euro). Il programma del concerto dei King's Singers attraverserà cinquant'anni di attività e repertorio, raccolti nel cofanetto “Gold” e in particolare immergeranno gli spettatori nelle atmosfere natalizie si composizioni quali “Gaudete”, nell'arrangiamento di Brian Kay, “Veni, veni Emmanuel” nella versione di Philip Lawson fino a “Noël nouvelet”, “The Shepherd’s Carol” e “Bethlehem Down”.

Chiusura degli appuntamenti 2017, in attesa della riapertura a gennaio, domenica 17 dicembre alle 21 nel Saloncino del Teatro della Pergola con la Zefiro Baroque Orchestra diretta da Alfredo Bernardini, che per il ciclo Odissea Bach eseguirà l'“Ouverture n.4 in re maggiore per orchestra BWV 1069”, l'“Ouverture n.1 in do maggiore per orchestra BWV 1066”, la Sinfonia della Parte seconda da Weihnachts Oratorium (Oratorio di Natale) BWV 248 e l'Ouverture n.3 in re maggiore per orchestra BWV 1068 (biglietti 20 e 25 euro).

Alle 21.15 nella Chiesa di Ognissanti torna il concerto del Light Gospel Choir a favore dell’Associazione Tumori Toscana che dal 1999 cura gratuitamente e a domicilio i malati di tumore. Organizzato dall’Associazione Borgognissanti, l’evento- giunto alla terza edizione- è cresciuto nel tempo diventando un vero e proprio punto di riferimento nel cartellone natalizio cittadino. Diretto da Letizia Dei, il Light Gospel Choir si esibirà, come sempre, in una performance coinvolgente che trascinerà il pubblico attraverso la potenza dei propri canti, dando vita ad una serata di gioia e condivisione. Ad affiancare il coro ci saranno due grandi cantanti internazionali, protagonisti del panorama gospel di New York City: Bernice “Sista B” Harley e Anthony Morgan. Due delle più belle voci del gospel statunitense che regaleranno momenti di grande emozione. Al termine del concerto verrà offerto un brindisi in piazza con vine brulé e caldarroste.

Domenica 17 dicembre “Careggi in Musica”, stagione di musica in ospedale curata dall’Associazione A.Gi.Mus. Sede di Firenze in collaborazione con l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi, celebra le imminenti festività con il Concerto di Natale. Alle ore 10.30 presso l’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3) si esibirà il Coro Harmonia Cantata diretto dal M° Raffaele Puccianti, con un programma con musiche di B. Britten, R. Vaughan Williams, F. Poulenc, J.S. Bach, F. Mendelssohn, J. Brahms. In veste di solisti si esibiranno i cantanti Sara Menchetti, Francesca Agosta, Elena Mariani, Claudia Signorini, Elisabetta Severi, Francesco Pieri, Paolo Danti. Il coro sarà accompagnato al pianoforte da Daria Aleshina. Dopo il concerto di questa settimana, “Careggi in Musica” andrà in pausa fino al 21 gennaio.

Il messaggio universale dell’arte per promuovere il dialogo, costruire ponti e abbattere muri con l’Orchestra, il Coro dell’Ateneo. E’ questo il significato dello spettacolo “Musica e poesia di Natale”, in programma lunedì 18 dicembre (Cinema La Compagnia, Via Cavour, 50/r – ore 21), che il rettore Luigi Dei aveva annunciato nel corso della recente cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico, indicando in “ponti” una delle parole d’ordine per gli studenti che iniziano il percorso universitario. L’Orchestra e il Coro - diretti rispettivamente da Gabriele Centorbi e da Patrizio Paoli - proporranno un ricco programma musicale. Seguiranno alcune letture sceniche a cura della Compagnia Teatrale Universitaria “Binario di Scambio” diretta da Rossella Ascolese.

Al Teatro Puccini nell'ambito della rassegna "Per grandi e Puccini", domenica 17 dicembre alle ore 16.45 andrà in scena "Canto di Natale" uno spettacolo di Centrale dell'Arte, tratto dal celebre libro di Charles Dickens.

L’albero di natale, alto oltre 4 metri e il presepe, entrambi realizzati in legno con materiali di recupero dai migranti ospiti della cooperativa sociale “Il Cenacolo”, aderente al gruppo cooperativo Co&So, hanno preso posto nel cortile di Palazzo Panciatichi del Consiglio Regionale della Toscana (via Cavour, 4 Firenze). L’accensione e la benedizione dell’albero si terrà lunedì 18 dicembre alle 17 e al momento di festa prenderanno parte anche alcuni ospiti del centro di accoglienza di Fiesole. Saranno presenti tra gli altri anche il sindaco del Comune di Fiesole, Anna Ravoni, Maria Grazia Giuffrida, presidente dell’Istituto degli Innocenti (che promosse l’iniziativa quando era segretaria generale del CNEC), padre Antonio, superiore di Santa Croce in Gerusalemme. Ai presenti al momento dell’accensione saranno fatti scegliere dei bigliettini di buon augurio con frasi africane. L’albero e il presepe sono risultati del corso di falegnameria promosso dalla cooperativa “Il Cenacolo” dedicato agli ospiti delle strutture gestite dalla cooperativa a Dicomano e Polcanto in provincia di Firenze.

Le festività natalizie rappresentano l’occasione ideale per ringraziare i frequentatori della Marucelliana attraverso un momento di condivisione da trascorrere insieme al personale in servizio presso l’istituto. L’incontro, che si svolgerà nel pomeriggio di martedì 19 dicembre, inizierà alle 16,30 con un evento di grande suggestione: la Santa Messa celebrata nel Salone di lettura monumentale. L’Eucarestia sarà presieduta da Don Marco Zanobini, con il benevolo assenso del Cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze. La manifestazione, aperta a tutta la cittadinanza, sarà allietata dal concerto di musiche natalizie tenuto dall’Orchestra di giovani talenti della Scuola Suzuki di Firenze e si chiuderà con un brindisi durante il quale sarà possibile scambiarsi gli auguri per le prossime festività.

Redazione Nove da Firenze