Un weekend tra gusto, natura e tradizione

La Festa Medioevale a Malmantile. Domani la 60ª Edizione della Mostra del Chianti. Il giorno della cicogna 2017 a Quarrata


Un appuntamento tradizionale tra le antiche mura di Malmantile: anche quest’anno torna la Festa Medioevale, arrivata alla XXIV edizione. Per cinque giorni, ovvero sabato 27 maggio e domenica 28, venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno, rivive il borgo antico grazie a piatti tipici medievali, mercanti, artigiani, musici, giocolieri e molto altro. La manifestazione, organizzata dalla sezione locale della Misericordia in collaborazione con il Comune di Lastra a Signa, è a ingresso libero. Danze e combattimenti, un suggestivo mercato medioevale con riproduzioni di arti e mestieri e vari spettacoli di giocoleria permetteranno a cittadini e curiosi di immergersi nella vita dell’epoca, gustando un piatto tipico o un veloce spuntino nell’hosteria e nei ristori lungo il percorso. Numerose anche le attrazioni grazie alla presenza, tra gli altri, di arcieri, sbandieratori, falconieri, giullari e acrobati; non mancheranno anche gli spettacoli e le storie pensati per i più piccoli. La manifestazione si terrà sabato 27 maggio a partire dalle 19, nelle altre date invece dalle ore 16, e sarà possibile usufruire di un servizio navetta gratuito.

Domenica 28 maggio seconda giornata della 60° edizione della Mostra del Chianti di Montespertoli. Si comincia alle ore 9.00 con il raduno e sfilata d’auto d’epoca “Bacco e Motori” a cura del Topolino Club di Firenze presso Piazza del Popolo, mentre alle ore 11.00 presso il LOFT 19 di Via Sonnino si inaugura la mostra “Montespertoli, Ora” a cura del Circolo Fotografico Fermoimmagine. Nel pomeriggio, alle 14.00, il Centro Culturale Le Corti ospita l’annullo filatelico della Proloco di Montespertoli, mentre dalle 15.00 in Piazza Machiavelli sarà presente il mercatino dell’artigianato, a cura delle Associazioni Itinera e Mercatando. In contemporanea in Piazza del Popolo si tiene l’esposizione e sfilata dei trattori d’epoca a cura del gruppo Trattori Antichi Montespertolesi e del Gruppo Amatoriale Contrattori e Battitori di Cerreto Guido, in collaborazione con il Gruppo Novecento. Attività per i bambini alle 16.00, sempre in Piazza del Popolo, con il laboratorio creativo aperto a tutti “Dipingiamo i lenzuoli con Bruno Lelli e i suoi aiutanti!”. A seguire, alle ore 17.30, partirà la seconda edizione della Marcia dei Poderi, manifestazione ludico motoria a passo libero, aperta a tutti coloro che amano muoversi, divertirsi e scoprire il territorio e le bellezze di Montespertoli da un punto di vista diverso. I partecipanti potranno scegliere fra due percorsi, rispettivamente di 4 e 9 km circa, che, dopo un breve tratto asfaltato fra le vie del paese, li condurranno fra le campagne circostanti, in un alternarsi di morbidi saliscendi fra vigne, campi coltivati e boschetti. Per gli amanti della lettura, invece, alle 18.00 Eraldo Affinati presenta il suo libro L’uomo del futuro. Sulle strade di Don Lorenzo Milani: a quasi cinquant’anni dalla sua scomparsa Don Lorenzo Milani, non smette di interrogarci, lo scrittore ne ha raccolto la sfida esistenziale, ripercorrendo nel libro le strade della sua avventura breve e fulminante. Spazio alla cucina alle 19.30 con il Cooking Show con Gabriele Polonia del ristorante di Momè Livorno introdotto da Veronica Martinelli del blog Mangiare bene bere bene. La serata si animerà con lo spettacolo itinerante New Generation Circus, a cura del Cantiere Ikrea, mentre alle 20.30 in Piazza del Popolo si esibiranno i Rubber Soul che porteranno sul palco musica anni ’70 soul e funky. Alle 21.00, invece, in Piazza Machiavelli creazione estemporanea di abiti e sfilata di Bruno Lelli, e,a seguire alle 22.00, il concerto degli handlogic, gruppo che sviluppa un sound elettronico minimale che rimanda alla scena alternativa britannica e a quella R&B contemporanea. Infine, dalle 21.00 alle 23.00, sarà possibile anche dare uno sguardo dall’alto a Montespertoli e al panorama delle colline circostanti grazie al volo ancorato in mongolfiera che si potrà effettuare recandosi in Piazzale Lotti.

Casole d'Elsa, ritorna “Casole Fiorita & Il senso dei fiori per le api”Alle 17:00 una “Lezione di cucina” con lo staff de “Il cavolo a merenda” e “I pasticci dell’Irene” che ci insegneranno a cucinare con i fiori e il miele. Alle 18:00, in collaborazione con l’Istituto enogastronomico d’Istruzione Superiore “B.Ricasoli” di Colle Val d’Elsa, “Aperitivo” a base di miele, prodotti vegetali e fiori eduli, preparato dagli studenti della scuola. Alle 19:30 inaugurazione de “Il Parco dei Popoli” che si arricchisce di due nuove opere d’arte realizzate dagli artisti Giampiero Muzzi e Deva Manfredo e a seguire cena a buffet che si terrà negli stessi giardini. (obbligatoria la prenotazione presso l'ufficio turistico di Casole d’Elsa al n. 0577/948705, aperto tutti i giorni escluso il mercoledì, dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 18.00). Il Parco è situato in uno spazio adiacente alle mura del centro storico, rimasto spoglio per l’inevitabile taglio di alcuni pini. In esso sono già presenti sculture realizzate dagli artisti: Paolo Morandi, Salvatore Spedale, Francesco Battaglini, Mario Mancini e Roberto Coccoloni ed altre continueranno ad accrescere questa collezione all'aperto. L’inaugurazione inizierà alle 19:30 e procederà con una la cena buffet che si terrà negli stessi giardini. (obbligatoria la prenotazione presso l'ufficio turistico di Casole d’Elsa al n. 0577/948705, aperto tutti i giorni escluso il mercoledì, dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 18.00). Alle 21:30 è prevista la spettacolare accensione dell' opera di Giampiero Muzzi “Spermatozoi di Cristallo, alla ricerca di una nuova umanità” a cui seguirà lo spettacolo “Omaggio all'arte”.

Un’interessante occasione per passare una giornata immersi nel verde delle foreste di San Godenzo. Domenica prossima 28 maggio nel Comunello di Casale dalle 10 alle 19 ci sarà la prima edizione di “Svuota la Cantina” mostra, scambio e vendita di oggetti usati (di proprietà dei partecipanti). Durante la giornata sarà anche a disposizione un bar anche con specialità tipiche del territorio. Per informazioni, regolamento e prenotazioni si può consultare la pagina facebook: Comunello di Casale o inviare una e-mail a comunellodicasale@libero.itA Casale esiste, ancora oggi, il “Comunello” un “Uso civico”, cioè un bene che appartiene al popolo, istituito nella seconda metà del 1700. Il popolo di Casale ha mantenuto vivo questo legame riconoscendo al Comunello tradizione e attualità nel passare del tempo.

Dopo secoli di assenza, la Cicogna bianca è tornata a nidificare in Toscana, grazie all’adozione di misure di protezione degli ambienti naturali ed a progetti di reintroduzione realizzati da associazioni e centri specializzati. Oltre alla coppia di Fucecchio, la prima ad insediarsi nella nostra regione già dal 2005, oggi nascono pulcini di cicogna anche in altri nove nidi situati nella Toscana Settentrionale, fra cui uno in località Caserana (Quarrata - PT). Per festeggiare il ritorno di questi splendidi uccelli, offrendo a tutti gli interessati la possibilità di osservare dal vivo i nidi con gli adulti ed i pulcini, domenica 28 maggio è in programma a Quarrata la manifestazione “Il giorno della cicogna” (è previsto anche un secondo appuntamento, domenica 11 giugno, a Monsummano Terme).
L’evento è organizzato dal Centro R.D.P. Padule di Fucecchio e dall'Associazione "Amici della Querciola" in collaborazione con la Sezione soci Unicoop Firenze di Agliana e Quarrata e l'associazione "Amici della Casa di Zela" e con il patrocinio del Comune di Quarrata.
Il programma prevede alle ore 16 il ritrovo nell’aia della Casa di Zela, nell'ANPIL La Querciola, dove un esperto del Centro RDP Padule di Fucecchio parlerà del ritorno della cicogna bianca in Toscana presentando le caratteristiche della specie. Poi i partecipanti si trasferiranno (con mezzi propri) fino al nido della cicogne di Caserana: alle 17 verrà allestito un punto di osservazione temporaneo in via del Corso, sotto il nuovo ponte sull'Ombrone, con un potente cannocchiale puntato sul nido. L'operatore del Centro rimarrà a disposizione per rispondere a tutte le curiosità sulla Cicogna bianca, illustrando le varie fasi della nidificazione in corso; tutti gli interessati potranno visitare il punto di osservazione che rimarrà operativo fino alle 19.
La partecipazione è libera ma per motivi organizzativi è gradita la prenotazione presso il Centro R.D.P. Padule di Fucecchio (tel 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it) o presso l'Associazione "Amici della Querciola" (tel. 338/8815362334/6610341333/9633579).

Domenica 28 maggio il Parco archeominerario di San Silvestro aderisce alla Giornata delle Miniere. Per l’occasione propone “Geoblitz”, un trekking geologico alla scoperta delle miniere antiche del Parco. La passeggiata, che inizierà alle ore 10.00, si svolgerà lungo la via delle Ferruzze per giungere alla miniera antica di Buca della Faina dove è prevista la visita con il supporto degli speleologi dell’associazione Asini a Prata. La visita si concluderà con il percorso a bordo del treno minerario che attraversa la Galleria Lanzi-Temperino.Si consiglia di portare una piccola scorta di acqua ed una felpa per il percorso con il treno; sono necessarie le scarpe da trekking ed un abbigliamento comodo.
Per partecipare all’iniziativa, che avrà la durata di 4 ore circa ed un costo di € 4,00 a persona, è prevista la prenotazione obbligatoria (da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 16.00 tel. 0565 226445 – prenotazioni@parchivaldicornia.it)

Redazione Nove da Firenze