Escursioni, mercatini e gastronomia nel week-end d'Autunno di Castelfiorentino e Abbadia San Salvatore


Chi l’ha detto che l’autunno è la stagione più malinconica dell’anno? Riserva invece tante belle novità ed è anche per questo motivo che il suo arrivo a Castelfiorentino viene salutato ogni anno con una grande festa. Appuntamento dunque Domenica 19 ottobre a Castelfiorentno con la Festa d’Autunno, giunta alla 9° edizione, che si svolgerà nel centro storico (Piazza Cavour e via Ridolfi) dalle ore 9.00 alle 20.00. Organizzata dal Comune di Castelfiorentino, dal Consorzio del Centro Commerciale Naturale “Tre Piazze” e dall’Associazione “Zona Blu”, la festa – sotto la regia di Exponent - inaugura simbolicamente la nuova stagione in maniera analoga a quanto si verifica in altri momenti dell’anno (“le 4 Stagioni” è appunto lo slogan unificante di questa serie di eventi), e viene a coincidere con l’apertura straordinaria dei negozi. Particolarmente ricco il programma di questa 9° edizione, che contempla il Mercato dell’Artigianato e dei prodotti tipici locali (Delizie autunnali), laboratori che richiamano il fascino del Medioevo e una mostra di Pittura dedicata ai Maestri Toscani del ‘900, aperta fin dal pomeriggio di sabato 18 ottobre (orario: 16.30-20.00 e domenica ore 10.00-13.00/15.30-20.00). Dal mattino di domenica, il Mercato dell’Artigianato si snoderà lungo piazza Cavour e via Ridolfi (fino alla stazione ferroviaria) con una grande carrellata di prodotti selezionati, interamente fatti a mano. Grande la varietà proposta e un’infinità di piccoli capolavori che è quasi impossibile elencare: ceramiche, terrecotte, cesti in vimini, giochi in legno, oggettistica in legno d’olivo, mobili artigianali, pizzi, ecc. Un’occasione da non perdere per conferire un tocco originale all’arredamento di casa o confezionare qualche regalo con un anticipo di due mesi rispetto alla tradizionale kermesse natalizia. Per i buongustai e gli amanti dei sapori genuini è previsto anche uno spazio a tema dedicato alle Delizie Autunnali. Un’area enogastronomica dove si potranno assaggiare e acquistare prodotti di qualità come olio, vino, miele, tartufi, salumi e dolci, formaggi, castagne, cioccolato artigianale. Nel pomeriggio sono previste iniziative e spettacoli di animazione per i bambini. In via Ridolfi è in programma “Giocando al Medioevo”, con Dame, Spade e Cavalieri. Un laboratorio e animazione sul tema del Medioevo e della fiaba, nel quale i bambini potranno costruire cavallini e spade per i cavalieri, addobbi e suppellettili per le dame, per poi diventare protagonisti dello spettacolo-medioevale che si svolgerà alla fine del laboratorio (a cura di Fantulin). Sempre nel centro storico, alla Cappella di San Carlo (via Testaferrata) sarà possibile visitare la mostra di pittura “Maestri toscani del ‘900”. Un’interessante esposizione di dipinti realizzati da Vinicio Berti, Walter Falconi, Gualtiero Nativi, Antonio Possenti, Alessandro Reggioli, Giampaolo Talani, Sergio Statizzi. I negozi avranno facoltà di rimanere aperti per l’intera giornata.
Appuntamento a partire da domani, venerdì 17, fino a domenica 19 ottobre nel centro storico di Abbadia San Salvatore con il secondo week-end della Festa d'Autunno. Mercatini, escursioni e appuntamenti gastronomici saranno ancora una volta i protagonisti della manifestazione, che ha già ha riscosso un grande successo lo scorso fine settimana, offrendo ai visitatori un assaggio dei più autentici sapori locali: funghi, castagne, dolci tipici e piatti della cucina toscana e le immancabili caldarroste, da gustare a passeggio per le vie del paese. Di particolare rilievo, l'appuntamento di sabato 18 ottobre alle ore 10.30 presso il teatro Servadio con il convegno sulla "Pera picciola" e l'aperitivo a base di pere. Venerdì 17 ottobre, la festa prenderà il via alle ore 17, con l'apertura degli stand gastronomici, mentre sabato 18 e domenica 19, dalle ore 8 alle ore 20, sarà aperto il "Mercatino sotto le mura", con la vendita di prodotti di antiquariato, hobbismo e collezionismo. Sarà possibile, inoltre, prendere parte a passeggiate tra i castagni, in mountain-bike e a piedi alla ricerca di funghi, in compagnia di un esperto micologo. Per ulteriori informazioni e per le prenotare le escursioni, è possibile contattare l'ufficio della Pro Loco al numero 0577- 778324.

Redazione Nove da Firenze