Aspettando il Natale: a Firenze è pieno di regali

L'arte dei Musei Civici, laboratori, tè e dolci in centro. Christmas Bazaar 2017 al Convitto della Calza. Domenica 3 dicembre gli auguri a Bivigliano. Si accendono le luci a Castelfiorentino. A Siena musica e spettacoli. Il Paese di Babbo Natale a Chianciano Terme fino al 26 dicembre. Dall’8 al 10 dicembre tanti appuntamenti con l’evento del Movimento Turismo Vino


Il Natale è la festa più attesa dell’anno. Domenica 3 dicembre alle ore 18:30 il Mercato Centrale accende il Natale di Firenze. L’appuntamento è per tutti in piazza del Mercato Centrale per uno spettacolo magico: le luci sulla facciata del Mercato si accenderanno e danzeranno a ritmo di musica. A sottolineare l’atmosfera natalizia, i canti del coro gospel One Voice della Lucrezia’s One Voice Association. Sarà un’occasione per farsi gli auguri in piazza con Umberto Montano – presidente di Mercato Centrale – e con il sindaco Dario Nardella.

L’Associazione MUS.E e i Musei Civici Fiorentini tra dicembre e gennaio offrono infatti una grande varietà di visite guidate, attività e laboratori, per tutti i gusti e per tutte le età. Oltre alle attività “ordinarie” nei musei (dai Percorsi Segreti di Palazzo Vecchio al tour Inferno, dal laboratorio di affresco alle attività teatralizzate e alle visite del Museo Novecento) quest’anno l’offerta si arricchisce di iniziative.
Da non perdere le visite e le attività intorno alla mostra di Adrian Paci, Di queste luci si servirà la notte, in corso al Museo Novecento e a Le Murate. Progetti Arte Contemporanea; per gli amanti del contemporaneo, proseguono i laboratori e le “conversazioni” intorno alle opere di Urs Fischer.

Il Museo Novecento sarà sede di altri appuntamenti speciali: dal ciclo sul Disegno animato al nuovo appuntamento con le conferenze di approfondimento sui Grandi Artisti del ‘900.
Prosegue anche Mysterion, con l’ultimo appuntamento del ciclo: attività organizzate da un team di giovani, rivolte ai loro coetanei. Una visita inconsueta, un mistero da risolvere. Questa volta il teatro dell’enigma sarà Palazzo Vecchio, per una sera teatro di un gioco a squadre che mette insieme storia dell’arte e atmosfera noir.Ma Natale, a Firenze, è anche tempo di F-Light: il Festival delle Luci porta in città videomapping e proiezioni, ma anche tante attività a tema. Da Giorgio Vasari racconta alle attività intorno all’albero di Palazzo Vecchio, passando per i Percorsi a lume di torcia che consentiranno di visitare i musei al buio, per porre un’attenzione inedita ai dettagli nascosti nelle opere del nostro incredibile patrimonio.
E per chi ama la tradizione, assolutamente da non perdere gli altri appuntamenti tematici sul Natale. Dall’attività sulla scoperta del cioccolato – opera della Famiglia Medici, alle attività sulle feste nella corte medicea: un’occasione unica per rivivere i festeggiamenti dell’epoca, tra ricche cerimonie ed eleganti danze.

Si rinnova l’appuntamento con il CHRISTMAS BAZAAR di AILO - AMERICAN INTERNATIONAL LEAGUE OF FLORENCE: sabato 2 e domenica 3 dicembre il Convitto della Calza ospita uno dei più antichi eventi solidali di Firenze, per una due giorni dedicata alla beneficenza dove trovare regali unici in vista delle prossime festività natalizie. Organizzata con il Patrocinio del Comune di Firenze e giunta alla sua 42° edizione, la manifestazione ha l’obiettivo di sostenere progetti realizzati da importanti Associazioni ONLUS della Provincia di Firenze, che vanno dal supporto di pazienti ospedalieri all'assistenza domiciliare dei malati, dal reinserimento sociale delle persone con disabilità all'aiuto di bambini e famiglie in difficoltà o animali abbandonati. Per contribuire alla raccolta fondi sarà possibile acquistare giocattoli d’epoca, abiti e bigiotteria vintage, libri e numerosi oggetti di antiquariato, decorazioni natalizie realizzate a mano per l’occasione dalle socie di AILO, oppure assaggiare gustosi dolci e marmellate fatte in casa. Inoltre, verranno organizzati una lotteria a premi, laboratori e intrattenimento per bambini, con i clown del Soccorso Clown e Babbo Natale, musica e canti tradizionali di Natale. Tra le novità dell’edizione 2017 ci saranno anche uno stand con particolarità e oggetti da tutto il mondo, uno per ‘Pets’ - i nostri amici a 4 zampe -, il corner Nordico con specialità da Islanda e Norvegia e l’area dedicata all’artigianato da scoprire, il tutto allestito nel suggestivo chiostro del Convitto addobbato a festa dalle socie AILO. Il ricavato ottenuto dal Christmas Bazaar verrà totalmente devoluto a realtà ed associazioni attive nel territorio della provincia di Firenze, che utilizzeranno i fondi per realizzare progetti legati al sociale: dall’acquisto di viveri per i bisognosi alla ricerca medica per malattie genetiche rare, dall’aiuto a pazienti colpiti da patologie gravi all’assistenza agli anziani, dal supporto medico per detenute ai programmi per ragazzi con disabilità intellettive. I progetti vincitori verranno scrupolosamente selezionati dal comitato “Donation Research” di AILO tra quelli presentati da Amici di St. James, ANT, APES, AVO, AWA, CMT, DogVillage, Firenze in Rosa, Gruppo Volontariato Vincenziano, La Finestra, La Mensola, Pamapi, Pantagruel, Pane Quotidiano, Piccola Betania, Ronda della Carità e Solidarietà, Sipario. Il numero delle proposte vincitrici dipenderà dall’esito del mercatino di beneficenza e si annunceranno con una conferenza stampa alla presenza delle Istituzioni. Successivamente verranno consegnati i fondi raccolti con una cerimonia.

Anche quest’anno torna Nataleperfile, l’evento di raccolta fondi principale di FILE - Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus - tradizionalmente ospitato in Palazzo Corsini, con ingresso gratuito da Lungarno Corsini 8. Per l’edizione 2017 del mercato natalizio, la 15^, apriremo le porte ai nostri sostenitori da venerdì 1 a domenica 3 dicembre dalle ore 10 alle 19. La scelta espositiva, come sempre, sarà selezionata e sempre molto variegata: capi di abbigliamento e accessori per donna, uomo e bambino, libri, articoli di design e biancheria per la casa, gioielli e bijoux, fragranze per ambiente e profumi, oltre che cosmesi ed enogastronomia, e molto altro ancora. Sempre presenti, inoltre, gli spazi espositivi di FILE: il Banco File, che offre prodotti donati da numerose aziende nostre sostenitrici; la Sala Vintage, con abiti e accessori, sia femminili che maschili, donati da privati; il Corner Enogastronomico, con produzioni di qualità donate da aziende del territorio; lo stand dedicato al Fuori Nataleperfile, che raccoglie i voucher donati da molti fra i migliori ristoranti fiorentini. Durante il Mercato sarà sempre possibile trovare il Panettoneperfile e il Pandoroperfile, realizzati da Corsini Biscotti e confezionati a mano dai nostri volontari, nonché partecipare alla prestigiosa Lotteriaperfile, con premi donati da aziende nazionali e internazionali. Oltre allo shopping solidale sarà anche possibile rilassarsi e fare colazione, break e lunch presso il punto ristoro allestito nel Ninfeo del Palazzo e gestito da Desinare. I fondi raccolti 100 mila euro solo nel 2016, grazie alla numerosa partecipazione di pubblico – contribuiscono ogni anno a sostenere il servizio di assistenza gratuita e qualificata ai malati gravi e alle loro famiglie offerto da FILE sul territorio. Il Mercato Nataleperfile, patrocinato dal Comune di Firenze e organizzato dal Comitato degli Eventi della Fondazione, è reso possibile solo grazie al supporto dei molti sostenitori – aziende e privati – e dei volontari che contribuiscono a vario titolo a rendere questa iniziativa così speciale. Per informazioni: 055.2001212 s.groppa@leniterapia.it

Un romantico giardino inglese in pieno centro a Firenze. Da sabato 2 dicembre il club L’Atlante (via dei Conti 9) si veste di fiori natalizi tipicamente british per ospitare quattro nuovi laboratori di botanica (ore 17 - 19,30), ispirati all’Ottocento vittoriano e al paesaggio scozzese. Info e prenotazioni: 055.2937740, Facebook e Instagram @latlante.comIl tema del primo laboratorio è come preparare la corona floreale in perfetto stile britannico: ingrediente principale la Rosa Canina. Sabato 9 è la volta dell’Abete Nobile: si tratta infatti di imparare come si realizza un piccolo albero di Natale a tema vittoriano. Risultati immagini per corone di agrifoglio La lezione di domenica 10 insegna invece come intrecciare le spinose stelle dell’Eringio per confezionare la tradizionale corona floreale scozzese. Infine, domenica 17, è il turno dei centritavola in agrifoglio impreziositi da vasi dipinti a mano. Ai partecipanti saranno offerti tè e dolci della pasticciera del club L’Atlante.

A Firenze si prepara anche 'Il Rigiocattolo'. Fino al 4 dicembre si possono portare i giocattoli nuovi e vecchi (purché in buono stato) a Firenze, al Centro Raccolta presso il Circolo Arci in via di Brozzi 312 ogni lunedì e giovedì dalle 17 alle 18 oppure il venerdì dalle 15.30 alle 17. Una volta aggiustati e confezionati i giocattoli saranno venduti al 'Rigiocattolo' i giorni 8 e 9 dicembre, nel centro di Firenze, in via del Corso 10, nei locali della Chiesa di Santa Maria dei Ricci, su iniziativa della Comunità di Sant'Egidio. Il ricavato andrà a sostenere il progetto di aiuti umanitari di Sant'Egidio ai profuhi Rohingya rifugiati in Bangladesh. Intanto il sabato dalle 17 alle 19, in via della Pergola 8, si possono portare sacchi a pelo, coperte, scarpe da uomo (solo nuove) per i senza fissa dimora. Nello stesso orario chi vuole, può aiutare a preparare i pasti per la distribuzione della cena a chi vive per strada o aiutare la preparazione del Pranzo di Natale per i poveri che si terrà il 25 dicembre nella Basilica di San Lorenzo. Per info: 055.2342712 o santegidio_firenze@hotmail.com

Domenica 3 dicembre appuntamento sulle colline di Firenze a Bivigliano per l’iniziativa “Aspettando il Natale, sotto l’albero a Bivigliano” organizzata dai commercianti, le associazioni, Arci, Circolo La Famiglia, SS Sportiva, Misericordia e Pro Loco Vaglia con il patrocinio del Comune di Vaglia. Per tutto il giorno, a cominciare dal mattino, un mercatino di artigianato locale presso il circolo La Famiglia, dalle 15.00 in poi nell’attiguo spazio della Società Sportiva festa per i bambini con animazione e grande gioco della tombola per tutti, bomboli caldi e dolci di stagione, alle 18.00 nella Chiesa di San Romolo a Bivigliano il concerto dei solisti Ensamble L’Homme Armé diretti da Fabio Lombardo, concerto con ingresso libero di canti sacri tra Quattrocento e Cinquecento dal titolo “ Benedictus qui Venit”. “Gli auguri di Natale quest’anno li faremo tutti insieme riuniti – ha affermato Daniele Nutini curatore della manifestazione – una giornata per stare insieme alle famiglie con i bambini protagonisti di giochi e divertimenti, una tombola con premi offerti dai vari esercizi commerciali del territorio che hanno voluto starci vicino anche così, per goderci tutti insieme la bellezza e l'ospitalità di uno dei luoghi più belli del Comune di Vaglia, sperando anche in qualche fiocco di neve che renderà l’atmosfera ancora più natalizia, sorseggiando un bicchiere di cioccolata calda o di vin broulè.

Si accendono le luci di un “Natale favoloso” a Castelfiorentino. Da domenica 3 dicembre prende il via nel centro storico basso il calendario no-stop di aperture domenicali e festive, per consentire a quanti desiderano confezionare anzitempo un regalo originale di non ridursi all’ultimo minuto. “A tutto shopping” è appunto il tema scelto per la prossima domenica dall’associazione del CCN “Tre Piazze”, che invita le famiglie a portare i propri bambini nella suggestiva giostra “Belle Epoque”, l’antica giostra di cavalli con i suoi colori vivaci e sgargianti, tipica di un secolo fa, e magari fare due passi approfittando delle benevoli previsioni meteo. L’atmosfera natalizia entrerà nel vivo anche nella parte alta da venerdì 8 dicembre con “La Via dei Presepi”, un percorso alla scoperta di oltre sessanta presepi artistici e artigianali realizzati con passione, spiritualità e amore. Tra le novità di quest’anno, un presepe abbinato allo sport della “pallacanestro”: per poterlo ammirare in tutto il suo splendore non ci si potrà sottrarre dal centrare con la palla un canestro vero e proprio.Nel centro storico basso, invece, largo alla tradizionale “castagnata” promossa dall’AVIS. Domenica 10 dicembre, nelle vie del centro storico basso, è in programma un laboratorio di percussioni con parata itinerante, mentre in Piazza Gramsci è previsto il “Mercatino di Natale” che sarà animato con tanti giochi a tema per i bambini. Domenica 17 dicembre arriveranno i “Babbi Natale” in bicicletta de “La Rotonda”, e sono in programma una serie di spettacoli con il fuoco. Sabato 23 dicembre è atteso un inedito “lancio del panforte” in via Testaferrata, mentre domenica 24 dicembre sarà riservata agli ultimi acquisti di Natale. Da venerdì 4 a domenica 6 gennaio – infine – gran finale con una “dolce Befana”, festa di tre giorni interamente dedicata al cioccolato.

Siena si prepara alle feste ed è pronta a entrare nel clima natalizio con ‘Tutto il Natale di Siena’. Venerdì 1 dicembre si aprirà ufficialmente il ricco cartellone di eventi che animerà la città per due mesi, fino a mercoledì 31 gennaio, con oltre 250 eventi tra musica, mercati, mostre d’arte, iniziative solidali, visite guidate e tante iniziative per bambini. La rassegna è promossa dal Comune di Siena – Assessorato al turismo, con il contributo di Banca Monte dei Paschi di Siena e il coinvolgimento delle realtà associative, culturali, artistiche e produttive della città. La prima giornata del cartellone sarà all’insegna dell’arte e della solidarietà. Si inizierà con la visita del Museo storico della Misericordia di Siena in Via del Porrione, che a partire dalle ore 9 aprirà le sue porte per scoprire le opere d’arte dei maggiori esponenti della Scuola Senese. L’ingresso è su prenotazione a offerta volontaria, chiamando il numero 0577 210270. Per chi è alla ricerca dei regali di Natale, l’appuntamento è con ‘Porte aperte in Cooperativa’, promossa dalla Cooperativa Riuscita Sociale che aprirà, in via straordinaria, i suoi locali in Via Enea Silvio Piccolomini a partire dalle ore 9.30. Nella sede dell’associazione saranno esposti prodotti artistici lavorati a mano. La mostra è a ingresso libero e può essere visitata dal lunedì al sabato, fino al 23 dicembre. La giornata proseguirà con la mostra ‘Ars Botanica’, allestita all’interno dell’Accademia dei Fisiocritici, che porterà i visitatori alla scoperta dei passaggi toscani attraverso 130 disegni in bianco e nero eseguiti dall’artista senese Sergio Casini. L’esposizione include anche antichi e preziosi libri sul disegno botanico dei secoli XVI e XVIII, ospitati nella biblioteca dei Fisiocritici. La mostra sarà accessibile anche per ipovedenti e non vedenti che potranno toccare e annusare alcune piante. La mostra è a ingresso libero e può essere visitata dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14, fino a venerdì 29 dicembre. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0577 47002 oppure inviare una email a fisiocritici@fisiocritici.it. Dalle ore 16 la città accenderà le luminarie del centro storico, grazie al contributo dei commercianti. Sempre alle ore 16, a illuminarsi sarà anche l’albero della Banca Monte dei Paschi di Siena, in Piazza Salimbeni. A seguire, alle ore 17, l’avvio del cerimoniale della Festa di Sant’Ansano, che segnerà l’inizio dell’Anno Contradaiolo con la solenne processione da Piazza del Campo a Piazza Duomo, dove a seguire sarà celebrata la Messa. Le grandi opere di Ambrogio Lorenzetti saranno al centro del percorso didattico per bambini SMS EDU, organizzato all’interno del Santa Maria della Scala. Dalle ore 17.30 alle ore 19, i più piccoli potranno conoscere da vicino il grande artista del Trecento, attraverso gli affreschi e le decorazioni contenute nell’Antico Ospedale con visite guidate e laboratori artistici. Il percorso, a pagamento e su prenotazione, è in programma fino a venerdì 19 gennaio. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0577 534531, inviare una email a bambimus@comune.siena.it o consultare il sito www.santamariadellascala.com. La notte di venerdì 1 dicembre si accenderà con due appuntamenti musicali: il primo alle ore 21, con la rassegna concertistica Micat in Vertice dell’Accademia Musicale Chigiana e il concerto ‘Melingo Anda’, eseguito da Daniel Melingo, voce e clarinetto; Lalo Zanelli, pianoforte e voce; Romain Lécuyer, contrabbasso e voce; Facundo Torres, bandoneon e voce; Muhammad Habbibi Guerra, chitarra elettrica e voce. Il concerto, a pagamento, si terrà a Palazzo Chigi Saracini in Via di Città. Alle ore 22 spazio al jazz con la performance ‘Filippo Vignato 4tet -Harvesting Minds’ presso Un Tubo, nel Vicolo del Luparello. L’evento è a pagamento e su prenotazione.

Ha aperto il 5 novembre e sta già riscuotendo un grande successo Il Paese di Babbo Natale a Chianciano Terme. Sarà per il Babbo Natale vero più dolce del mondo, saranno per i simpatici Elfi o forse per l'atmosfera natalizia che si respira nel paesino vicino Siena con le luminarie notturne brillano in tutto il paesino, gli alberi di Natale in piazza Italia con le loro luci sfavillanti e i due presepi sono già stati allestiti nel centro storico e nel Parco dell'Acqua Santa. È un paesino incantato che accoglie i visitatori al Paese di Babbo Natale, il magico parco a tema natalizio che sarà aperto nei weekend fino al 26 dicembre e sta già regalando tante emozioni a grandi e piccini. Da questo weekend il parco anticipa l'apertura al venerdì, per permettere un miglior flusso del grande pubblico e per accogliere i tanti visitatori che hanno già programmato un fine settimana a Chianciano venendo da tutta Italia. Le attrazioni più gettonate, finora, sono state la Pista del Ghiaccio, coperta e a aperta tutti i giorni, e Il Mondo delle Fiabe che ospita La casa di Masha e Orso più quattro brevi spettacoli teatrali dedicati a Il Gatto con gli stivali, La Bella e la Bestia, Frozen e La storia della simpatica giraffa Theia Milla. Gli orari degli spettacoli sono: 10.30, 11.30, 15.30, 17 (soggetti a variazioni in base al numero dei visitatori) e l'ingresso è a numero chiuso. Il magico itinerario inizia proprio nel meraviglioso Parco Acqua Santa dove tre grandi strutture coperte ospitano Elfolandia, la Baita di Babbo Natale e il Mondo delle Fiabe. All'esterno troviamo invece la pista del ghiaccio, la pista di quad per bambini e i Mercatini di Natale con le loro casette di legno con lo streetfood e idee regalonatalizie di tutti i tipi. Grandi e piccini possono sognare a occhi aperti con i simpatici elfi che accolgono i bambini con il truccabimbi, il teatrino, la baby dance, i laboratori di disegno, la fabbrica dei giocattoli e qualche piccolo giocattolo in regalo. Il momento più atteso è l'incontro con Babbo Natale nella sua bella casa, dotata di camera da letto, cucina e ufficio postale dove ogni bambino può scrivere la letterina di Natale e imbucarla personalmente o consegnarla al destinatario in persona. Nessun bambino esce da quest'area senza esser salito sulla grande slitta per far la foto in braccio a Babbo Natale. Dopo la visita al parco, ci si può riposare un po' a bordo del trenino coperto “La Freccia di Natale” per scoprire questo borgo suggestivo e le sue tante attrazioni, come il gigantesco Calendario dell'Avvento sulla facciata del Grand Hotel dal primo dicembre, le giostrine e l'animazione per bambini in Piazza Italia. Il caratteristico Centro Storico custodisce invece un meraviglioso Presepe d'Autore ed è il nascondiglio del Grinch che sorprende i visitatori con simpatici scherzi tra i vicoletti del borgo.Tutti i sabato sera (e a dicembre anche il venerdì e nel Ponte dell'Immacolata), ci sarà la cena con Babbo Natale nella tensostruttura di Piazza Italia con l'animazione del Paese di Babbo Natale. Serata speciale per la vigilia di Natale: il 24 dicembre, a tavola con babbo Natale ci saranno anche Masha e Orso. Gran finale con la consegna dei regali da parte Babbo Natale a tutti i bambini. In occasione della visita al Paese di Babbo Natale, ci si può concedere anche qualche ora di relax alle terme grazie all'offerta completa proposta dalle strutture di Chianciano Terme: le family friendly Piscine Termali Theia, dotate di un'area termale specifica per i più piccoli con piscina, giochi e trattamenti, e le Terme Sensoriali per un pubblico adulto che non vuole rinunciare a trattamenti rigeneranti. Da non perdere, anche la mostra Don’t play-mobile but Playmobil a Villa Simoneschi (in Viale Dante, di fronte al Museo etrusco), a ingresso libero, visitabile fino al 14 gennaio sabato, domenica e festivi dalle 15.30 alle 19.30. Ideata da Alfonso Lionelli, uno dei più grandi collezionisti europei di Playmobil, la mostra riproduce i principali monumenti di Chianciano Terme, dal Medioevo fino ai giorni nostri.

Alberi di Natale accesi nelle aziende vitivinicole del Movimento Turismo del Vino Toscana che dall’8 al 10 dicembre apriranno le porte a tutti con una nuova edizione di “Cantine Aperte a Natale”, l’evento che nel ponte dell’Immacolata darà la possibilità agli appassionati di passare dei momenti particolari all’interno di suggestive cantine dove l’atmosfera natalizia farà da sfondo a tante attività pensate per i più grandi, ma anche per i bambini che avranno l’occasione di divertirsi con dei momenti pensati proprio per loro. Un tappo segnaposto per addobbare la tavola sarà il regalo che ogni cantina farà a tutti i partecipanti di Cantine Aperte. Inoltre sarà una grande occasione per cominciare a fare regali di Natale preziosi e anche personalizzati con bottiglie dei più pregiati vini toscani. «Il vino toscano di alta qualità, che rappresenta il prodotto che più di tutti lega le persone a tavola, sarà il nostro punto di incontro con i wine lovers per far loro scegliere le bottiglie da stappare durante i pranzi e le cene del periodo delle feste, ma anche per i regali da fare agli amici più cari cogliendo l’occasione per passare un pomeriggio in cantina», dice il Presidente del Movimento Turismo Vino Toscana, Violante Gardini. Sono oltre venti le aziende che aderiscono a Cantine Aperte a Natale. Tutta la Toscana del vino è rappresentata. Dai grandi vini di Bolgheri a quelli della Maremma, passando per le grandi Docg di Firenze e Siena, poi i vini di Pisa, Carmignano e Arezzo. In questi tre giorni i bambini potranno imparare a fare collage utilizzando foglie di vite, o cominciare ad avvicinarsi alla degustazione di prodotti tipici della Toscana, fino a incontrare il Babbo Natale cantiniere. Tante le attività anche per i più grandi e appassionati: dalle visite guidate delle cantine, alla degustazione con esperti, passando per pranzi a base di prodotti tipici in abbinamento ai vini e in certi casi anche all’extravergine d’oliva. Insomma, a Natale, posto che vai cantina aperta che trovi, in maniera ancora più semplice e personalizzata grazie anche al nuovo sito del Movimento che potrà essere utilizzato non solo per scoprire i programmi offerti delle cantine per il ponte dell’Immacolata , ma potrà essere anche lo strumento che gli enoturisti utilizzeranno tutto l’anno per organizzare le visite alle aziende del Movimento Turismo del Vino Toscana scegliendo in base a precisi criteri di ricerca e prenotando una esperienza personalizzata in cantina. Dal fine settimana al regalo originale pensato per gli amici, il portale di MTV Toscana è stato pensato per far dialogare in maniera diretta produttori e appassionati. Come detto sarà il regalo che le cantine aderenti all’iniziativa faranno a tutti coloro che le visiteranno in questi giorni. Un piccolo omaggio, ma anche uno spunto per addobbare la tavola delle feste in maniera originale.

Redazione Nove da Firenze