Concerto dell'irlandese Naomi Berrill

Alle Oblate protagonista il Nord Europa, con il concerto folk della musicista


VIDEO — Martedì 8 maggio dalle 19, presso la Caffetteria vista Duomo della Biblioteca delle Oblate di Firenze, Cooperativa Archeologia propone per Taste the world, i suoni e i sapori dal mondo, il primo dei quattro appuntamenti dedicati all’Europa. Partenza con il Nord Europa, con buffet a tema preparato dagli chef della Caffetteria Alessandro Arena e Armando Siesto, e musiche tradizionali interprerare dall’artista irlandese Naomi Berrill. Gli altri appuntamenti del mese saranno martedì 15 con l’Europa dell’Est, martedì 22 con il Sud Europa e martedì 29 con l’Europa dell’ovest.

Naomi, voce, violoncello e chitarra, si esibirà in un excursus di folk tradizionale e cantautoriale. In repertorio brani dell’irlandese Lisa Hannigan dei norvegesi Kings of Convenience, dell’inglese Laura Marling e dello scozzese Dick Gaughan. Nel buffet saranno presenti specialità quali l’insalata svedese, la norvegese purea di Navone, Fiskibollur, polpettine di pesce (Islanda), brasato alla Guinness (Irlanda), Spazle, i celebri gnocchetti agli spinaci tedeschi, Eiershwammerln, funghi cucinati all’austriaca, salsa belga e salsa svedese fatte in casa, e la mousse di salmone affumicato.

La Berrill, musicista eclettica, dopo essersi diplomata nel 2005 presso la Royal Scottish Academy of Music and Drama di Glasgow con il violoncellista Robert Irvine, ha seguito vari corsi di specializzazione e master in vari ambiti musicali. Tra le collaborazioni, si ricordano quelle con La Crus, con il trombettista jazz Giovanni Falzone, con il violoncellista classico Francesco Dillon, con il Jazz Ensemble Yurodny, con il Crash Ensemble, e con l’ensemble Alterego per i concerti insieme a Dj Spooky. Tra le esperienze significative, si segnala la collaborazione con il New York City Ballet per il Festival dei due Mondi di Spoleto nel 2009, e la creazione di un brano per violoncello, voce e danza commissionato da Le giornate della danza e effettuato presso il Teatro degli Arcimboldi di Milano nel 2008. Attualmente la Berrill sta lavorando a Home Made Music, progetto virale che vive sul web in cui propone ogni due settimane un video di un arrangiamento inedito in una casa diversa.

Redazione Nove da Firenze