Rubrica — In cucina

Taste: l'Italian food lifestyle dall'11 al 13 marzo 2017

Alla Stazione Leopolda torna l’appuntamento di Pitti Immagine dedicato alle eccellenze del cibo e alla food culture. Il salone cresce nei numeri e negli spazi, con oltre 380 aziende protagoniste, tante novità, progetti e un focus sul caffè e i suoi trend più contemporanei


Da sabato 11 a lunedì 13 marzo 2017, alla Stazione Leopolda di Firenze, va in scena l’edizione n.12 di PITTI TASTE, il salone di Pitti Immagine dedicato alle eccellenze del gusto e del lifestyle legato al cibo di qualità. Sempre più evento imperdibile per i professionisti della food culture internazionale, nato dalla collaborazione di Pitti Immagine col gastronauta Davide Paolini, Pitti Taste presenta una nuova edizione in crescita, sia nei numeri sia negli spazi espositivi. Saranno oltre 380 le aziende protagoniste alla Stazione Leopolda (+12%, erano 340 nel marzo 2016), alcune tra le migliori produzioni di nicchia e di eccellenza provenienti da tutta Italia.

Altre novità importanti di questa edizione sono la nuova area nel Piazzale Gae Aulenti, che ospiterà il Taste Shop, e il tema-progetto speciale sul caffè, per coinvolgere intenditori e appassionati su un trend forte della cultura gastronomica del momento.Ogni nuova edizione di Taste è un viaggio attraverso cibi, vini, oggetti e idee, alla scoperta delle molteplici dimensioni in cui oggi si esprime e si sperimenta il gusto: tra tradizione e innovazione, trend e lifestyle, attrezzature e tecniche professionali, food & kitchen design, con un set di allestimento curato come sempre da Alessandro Moradei. E al termine del percorso uno spazio speciale - il Taste Shop - dove acquistare i prodotti in esposizione. Per una sola settimana all’anno, Pitti Taste è Firenze e Firenze è Pitti Taste.

FuoriDiTaste è il programma off di Pitti Taste. Evento nell’evento, FuoriDiTaste si svolge in parallelo al salone e, a ogni stagione, riesce ad animare Firenze e i suoi luoghi più suggestivi con cene, degustazioni, installazioni, talk e tanti nuovi modi conviviali di interpretare il gusto. Un ricco calendario – circa 100 gli appuntamenti alla passata edizione – che raccoglie una selezione sempre più speciale di iniziative: vere e proprie esperienze per tutti gli appassionati del food di qualità.

Nel weekend di Taste, Villa Cora annuncia ad esempio due appuntamenti imperdibili per i gourmet grazie all’arrivo di alcune sorprese direttamente dall’isola di Capri: la cena a tema caprese di sabato 11 e il brunch di domenica 12 marzo
La cena di sabato vedrà ospite Eugenio Cuomo, lo Chef del rinomato Ristorante Villa Verde di Gianni Lembo, artefice del menù della serata che propone piatti tipici della tradizione isolana con pesce del Mediterraneo e sapori degli orti di Capri.
In puro stile caprese anche il dopocena al Pasha dove, per ricreare l’atmosfera magica dell’isola, si esibirà dal vivo il gruppo musicale che anima le serate estive del Ristorante Villa Verde. A tutti gli ospiti verranno serviti dolci campani e long drink.
La tradizione culinaria caprese contaminerà anche il tradizionale brunch domenicale con i profumi e gli aromi tipici dell’isola e dintorni: i limoni IGP, la mozzarella di bufala, il pescato fresco e le erbe aromatiche arricchiranno il sontuoso buffet con le creazioni culinarie dell’executive chef di Villa Cora, Alessandro Liberatore. Anche il brunch sarà rallegrato dal sottofondo musicale della resident band del ristorante caprese. Non mancheranno le materie prime di eccellenza di pregiata produzione artigianale locale direttamente da Taste: dalla Toscana De' Magi - Alchimia de' Formaggi e i salumi delle Selve di Vallolmo, dall’Abruzzo l’Antico Pastificio Rosetano Verrigni.

Redazione Nove da Firenze