Natale 2015: presepi, mercatini ed eventi nei borghi toscani

Magia charity al Disney Store. Cartellone dedicato a Campi Bisenzio. Certaldo “on ice”. Oltre 240 eventi a Siena


Da Alla Ricerca di Nemo a Toy Story, passando per il forte legame tra le sorelle Elsa e Anna in Frozen, nessuno sa raccontare l’importanza dei legami familiari quanto Disney. Per celebrare la magia del prossimo Natale, Disney Store lancia l’iniziativa charity “Dalla nostra famiglia alla tua”, rinnovando la collaborazione con le organizzazioni benefiche Fondazione ABIO Italia eMake-A-Wish che da anni portano avanti con Disney Store progetti di beneficenza. Fino a domenica 22 novembre, la campagna charity “Dalla nostra famiglia alla tua” inviterà le famiglie a scattarsi una foto di un momento di festa all’interno del Disney Store e a condividere poi questo magico momento sui social network - Instagram e Twitter - utilizzando l’hashtag #FamigliaDisneyStore. Al termine di queste settimane dedicate alla solidarietà, Disney Store prevede che saranno circa 15.000 i peluche donati a livello europeo. Questo del Natale 2015 è il settimo anno che Disney Store supporta organizzazioni di beneficenza attraverso iniziative di charity e ad oggi più di 125.000 peluche sono stati donati a tantissimi bimbi in tutta Europa. L’iniziativa “Dalla nostra famiglia alla tua” include anche divertenti attività gratuite in store pensate per tutta la famiglia. Ad esempio, i piccoli ospiti dei Disney Store italiani potranno essere guidati nella scrittura della letterina a Babbo Natale o nella realizzazione di una cornice per inserire la foto di famiglia preferita e fissare così nella memoria un momento magico.

A Campi Bisenzio il Magico Parco di Natale offrirà alle famiglie un luogo dove immergersi nell'atmosfera e nella magia del Natale. Uno spazio dove i bambini, insieme ai loro genitori o ai loro nonni, potranno divertirsi e lasciarsi incantare dalle luci, dalle musiche, dalle scenografie e dall'unicità degli storici ambienti di Rocca Strozzi. Il Magico Parco di Natale sarà aperto tutti i sabati e le domeniche dalle ore 15 alle 19 da domenica 15 novembre a domenica 20 dicembre, con apertura straordinaria martedì 8 dicembre. Mercatini natalizi: Il 22 novembre, il 13 e 20 dicembre per le vie del centro si svolgeranno i mercatini natalizi: antichi sapori e artiginato vi accompagneranno per tutta la giornata. L'8 dicembre per i più piccoli con sculture di palloncini e bolle di sapone e il 29 novembre e 6 dicembre con le animazioni della Street Band.

A Certaldo l'8 e il 20 dicembre il mercatino di artigianato e non solo che si sposterà in Piazza della Libertà e in via IV Novembre, la Fiera dì Boccaccio il 20 dicembre in Piazza Boccaccio e Via 2 Giugno e il mercatino di Natale che si svolgerà il 21, 22 e 23 dicembre in Piazza Boccaccio e Via 2 Giugno con bancherelle e prodotti tutti a tema natalizio. La novità più eclatante che caratterizzerà il Natale a Certaldo, la pista di pattinaggio su ghiaccio. Sarà installata in Piazza della Libertà è sarà aperta dall'8 dicembre al 6 gennaio. Nel calendario non mancano poi i classici eventi che da anni caratterizzano il Natale a Certaldo come il concerto della Corale Certaldese il 26 dicembre alle 17.00 nella Chiesa di SS. Jacopo e Filippo e gli allestimenti dei presepi che saranno inaugurati l'8 dicembre alle ore 15. Ma anche i presepi quest'anno si moltiplicano: novità assoluta una Natività con statue alte 1 mt nel parterre di Palazzo Pretorio. Torna poi la grande attrazione del Presepe alla Limonaia, su un palco della superficie di 50mq con statue di pregiata fattura alte circa 1 metro realizzate in legno e con tessuti vari, da artisti della Val Gardena a cura dell'Associazione Centro Storico Certaldo Alto. Sempre in Certaldo Alto, una raccolta di presepi con materiali e ambientazioni molto creative realizzate dalle scuole dell'infanzia di Certaldo sarà collocato nel Chiostro degli Agostiniani. E naturalmente sarà realizzato il tradizionale Presepe in Propositura, nella Chiesa di San Tommaso in piazza Boccaccio. Oltre a questo in piazza Boccaccio, in Certaldo Alto e al Fiano saranno installati gli alberi di Natale. Varie anche le iniziative pensate per i più piccoli: il 20 dicembre, dalle 14.30 alle 19.00, in Piazza della Libertà in Piazza della Libertà giochi e laboratori a cura della ProLoco, il 24 dicembre arriva nel centro di Certaldo Babbo Natale che raccoglierà le letterine scritte dai bambini, il 6 gennaio arriverà la Befana con calze e dolcetti per i bambini più buoni. Senza dimenticare i mercatini di beneficenza che, dal 9 novembre fino al 24 dicembre, si stanno svolgendo nella saletta di Via 2 Giugno a cura delle Associazioni: Amici a 4Zampe, Genitori Ragazzi Disabili, Anthos Larem, Minerva scs onlus.

Due mesi di eventi per vivere e scoprire Siena nella suggestiva atmosfera natalizia. E’ questo ‘Tutto il Natale di Siena’, il cartellone di eventi che, per il terzo anno, “accenderà” la città dal 1 dicembre al 31 gennaio 2016. Promosso dal Comune di Siena – Assessorato al turismo, con il contributo di Banca Mps, il programma offre oltre 240 eventi che coinvolgono più di settanta soggetti tra realtà associative, culturali, artistiche e produttive della città. L’obiettivo è chiaro: fidelizzare e attrarre i visitatori e gli ospiti, valorizzando il fascino di percorsi inediti, puntando sui musei, le opere d'arte, la storia, la tradizione, la musica e il gusto.
I ‘punti fermi’ del cartellone natalizio

 “Tutto il Natale di Siena” punta quindi a offrire, a chi ama e a chi non è mai venuto a Siena, ulteriori motivazioni di viaggio e di allungamento della permanenza in città. Tra gli eventi di ‘punta’ del cartellone, che nella scorsa edizione hanno riscosso grande successo, ci sono: l’accensione delle luminarie da parte dei commercianti (1 dicembre); le aperture notturne del Museo Civico ogni giovedì con la rassegna “Sette note in sette notti” (dal 3 dicembre al 17 dicembre); il tradizionale Mercato nel Campo (5 e 6 dicembre)e il Villaggio di Natale ai giardini La Lizza (dal 1 al dicembre al 10 gennaio) con pista di ghiaccio e giochi. Non mancheranno, inoltre, i concerti dei cori e delle orchestre di Siena nella Sala del Mappamondo del Museo Civico: Orchestra stabile San Bernardino (13 dicembre); Madrigalisti senesi e il gruppo di danza Vita Nuova, con il concerto corale ed esibizione di danze rinascimentali (28 dicembre); Coro Agostino Gazzari (6 gennaio); Coro di Vico Alto (10 gennaio); Orchestra a plettro senese (17 gennaio); Unione corale senese (24 gennaio) e Coro polifonici senesi (31 gennaio).
Le novità: il pellegrinaggio, #SienaFrancigenaKids, Appuntamenti a Palazzo, Maria Gratie

 In occasione di Sant’Ansano (1 dicembre) partirà da Siena il pellegrinaggio verso Roma lungo la Via Francigena, organizzato dal Comune di Siena. Un itinerario in cinque tappe, di cui le prime due nelle terre di Siena: la prima giornata prevede una visita alla Sala del Pellegrinaio, a cui seguirà la Messa in Duomo e il cammino fino a Porta Romana, con la consegna della Bisaccia del Pellegrino all’Orto dè Pecci. Mercoledì 2 dicembre alla prime ore dell’alba i pellegrini si metteranno in cammino per la tappa Siena-Ponte d’Arbia per un totale di circa 26 chilometri. Tra le novità di quest’anno c’è #SienaFrancigenaKids, il primo trekking urbano dedicato agli under 11 e alle famiglie con bambini per calarsi nei panni di antichi viandanti. Ogni sabato, dal 12 dicembre fino al 30 gennaio, i ‘baby pellegrini’ si ritroveranno al Santa Maria della Scala, accolti da una balia che li guiderà lungo il cammino Francigeno. All’interno del Santa Maria della Scala sarà consegnato lo zainetto di #SienaFrancigenaKids con la merenda del pellegrino. Dopo la sosta ‘golosa’ i piccoli riprenderanno il viaggio, accompagnati dalla Balia, per arrivare fino a Porta Romana. Venerdì 11 dicembre saranno i più anziani ad essere protagonisti del trekking urbano con #SienaFrancigenaNonni che partirà da Porta Camollia alle ore 14 per arrivare al Santa Maria della Scala, dove sarà presentato il calendario della Via Francigena. Tra gli appuntamenti che arricchiranno l’edizione 2015-2016 del cartellone natalizio c’è inoltre il ciclo ‘Appuntamenti a Palazzo’ promosso dall’Accademia Musicale Chigiana, in occasione dei 150 anni dalla scomparsa del Conte Chigi Saracini, con la partecipazione di studiosi e musicisti di fama internazionale (3 e 17 dicembre 2015 e 7, 8, 9, 14 e 28 gennaio 2016). In occasione dell’Anno Giubilare straordinario dedicato alla Misericordia, martedì 8 dicembre l’Opera della Metropolitana di Siena inaugura, nella “Cripta” sotto il Duomo, ‘Mater gratiae, Mater misericordiae’, l’esposizione del tondo di Donatello raffigurante la Madonna detta del Perdono, con un allestimento che evoca l’antico altare della Madonna delle Grazie nella navata destra della Cattedrale, rimosso nel 1659.

Redazione Nove da Firenze