Rubrica — Spettacolo

Mamma Mia! al Teatro Verdi di Firenze

Una madre, una figlia, tre possibili padri, il passato della madre che torna dopo 21 anni e proprio quando la figlia sta per sposarsi…Questo è MAMMA MIA! il più celebre musical globale visto da oltre 60 milioni di spettatori in più di 440 città.


"MAMMA MIA! è uno di quei musical che si sogna un po' tutta la vita, soprattutto chi come me è cresciuto sulle note degli Abba", spiega Massimo Romeo Piparo, aggiungendo che questo Musical farà scoprire al pubblico "uno spettacolo super femminista in cui le donne sono le vincitrici assolute. Una favola in cui a vincere è l’Amore con la maiuscola, quello di una figlia per il proprio Padre, e l’ineguagliabile amore di Mamma".


Dal suo primo debutto a Londra nel 1999 ha fatto scatenare il pubblico con le mitiche canzoni degli Abba facendo registrare il tutto esaurito in ogni continente.Divertente, romantico, capace di trasportare il pubblico tra le bellezze di un'isoletta greca del Mar Mediterraneo, al ritmo travolgente della musica degli Abba, da quasi 20 anni l’appassionante storia della giovane Sophie, che alla vigilia del matrimonio realizza il proprio sogno di essere accompagnataall’altare dal padre che non ha mai conosciuto prima, riscuote ancora consensi e sold out in tutto il mondo.A quasi 10 anni dal film con Meryl Streep è forse la più celebre commedia musicale degli anni 2000, questa volta realizzata da una produzione tutta italiana con un cast di attori amatissimi dal grande pubblico e già affermati anche nel Musical.

Tre volti del piccolo e grande schermo amatissimi dagli spettatori italiani e già affermati anche nel Musical, saranno i protagonisti maschili: nei panni dei “probabili” papà di Sophie, arriveranno i bravissimi e sempre affascinanti Luca Ward (My Fair Lady, Tutti Insieme Appassionatamente), Paolo Conticini (Vacanze Romane) e Sergio Muniz (The Full Monty), nei personaggi che nel film vennero interpretati da Pierce Brosnan, Stellan Skarsgard e Colin Firth.Donna sarà interpretata da Sabrina Marciano, attrice, cantante e ballerina formatasi con Gino Landi, diretta anche da Pietro Garinei e applaudita al Teatro Verdi nelle scorse stagioni in Tutti insieme appassionatamente e Billy Elliot.

Questa commedia musicale è adatta ad ogni età ed approda in una inedita versione interamente rinnovata e creata da un team esclusivamente italiano, che ha realizzato tutto lo spettacolo, dalla regia alle scenografie, dalle coreografie ai costumi, traducendo integralmente i dialoghi e le 24 canzoni degli Abba suonate dal vivo dall'orchestra diretta dal Maestro Emanuele Friello.

Un grande allestimento che unisce le nuove tecnologie alla magia meccanica del teatro, una storia leggera ma non banale, ironica e delicata, che racconta l'amore maturo accanto a quello giovanile, indagando grandi sentimenti come il rapporto tra madre e figlia, l'amicizia e il coraggio, ma soprattutto una commedia che, attraverso due donne straordinarie, celebra la ricerca della felicità anche a costo di sfidare le convenzioni.Grandissime sorprese offre la nuova ambientazione con pedane girevoli, una locanda dai caratteristici colori nelle sfumature del bianco e del blu e la bougainvillea alla finestra, tanto che sembrerà davvero di trovarsi nelle atmosfere tipiche di una incantevole isoletta del Mediterraneo.

Anche per questo suo nuovo lavoro Massimo Romeo Piparo, già artefice di successi negli ultimi anni come Jesus Christ Superstar con il Gesù del film Ted Neeley, Billy Elliot con le musiche di Elton John, Evita con Malika Ayane, Il Marchese del Grillo con Enrico Montesano, affiancherà ai protagonisti in palcoscenico oltre trenta artisti, tra i più affermati del Musical italiano.

Nel tessuto musicale di questa imperdibile commedia romantica torneranno a risuonare successi senza tempo degli Abba come Mamma Mia!, Dancing Queen, The winner takes it all e Super Trouper, un totale di 24 brani che, proprio per volere degli autori originali, sono stati tradotti in italiano e, come i dialoghi, curati direttamente dal regista.

Da martedì 14 a domenica 19 novembre ore 20,45

spettacoli ore 20,45 – sabato ore 16,15 e 20,45 – domenica ore 16,45

Biglietti da € 20,00 a € 55,00 (comprensivi di prevendita)


Musiche e testi

BENNY ANDERSSON e BJÖRN ULVAEUS e STIG ANDERSON

libretto CATHERINE JOHNSON

scene TERESA CARUSO

costumi CECILIA BETONA

luci DANIELE CEPRANI

suono ALFONSO BARBIERO

coreografie ROBERTO CROCE

orchestra dal vivo diretta da EMANUELE FRIELLO

regia e adattamento MASSIMO ROMEO PIPARO


LUCA WARD

PAOLO CONTICINI

SERGIO MUNIZ

SABRINA MARCIANO

ELISABETTA TULLI

LAURA DI MAURO

JACOPO SARNO

ELEONORA FACCHINI

Spettacolo — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it