Carnevale Nuit des Maques a Firenze

A Villa Montalto la Nuit de Sade. Il party LGBTI-friendly di Arezzo


La Fondazione ANT in collaborazione con la Grand Royal Management organizza martedì 28 febbraio alle ore 20.30 una serata inedita nel panorama fiorentino, la Nuit Des Masques: un'elegante ed esclusiva notte da godersi tra l'intrigo delle maschere e il fascino della location. Cogliendo l'occasione del Carnevale, il Tepidarium del Roster (Giardino dell'orticoltura) - via Vittorio Emanuele, 1 - si trasformerà nello scenario ideale per accogliere un evento che vuole coniugare l’aspetto benefico a quello dell’intrattenimento. Durante l'apericena e nel corso della serata sarà possibile trovare musica dal vivo, dj set con Remo Giugni, spettacoli di danza e la speciale partecipazione del Circo Nero. L’evento potrà accogliere un numero massimo di 300 ospiti con dress code abito scuro uomo e lungo donna. A tutte le signore sarà regalata una maschera da indossare durante la serata. Per partecipare all’iniziativa è richiesta un’offerta minima di 60 euro. Tutti i fondi raccolti saranno devoluti a sostegno delle attività che ANT svolge a Firenze, Prato e Pistoia.055-5000210.

Per il Sabato di carnevale La Nuit de Sade , in collaborazione con Die Schwarze Nacht e Red Star Crew 74, avrà il piacere e l’onore di offrire questo evento nelle sale della fastosa Villa Montalto di Firenze (via del Salviatino 6; 15 euro; Infoline: 3385975926; Email: info@lanuitdesade.it; FB: Giacomo B-Tubes Giannelli; FB: LaNuitDeSade).L’omonimo romanzo breve di Mann sarà in realtà appena sfiorato, giusto per accentuare il penchant decadente; ma al centro della fantasmagorica festa danzante ci sarà soprattutto la magica Venezia col suo carnevale, il più bello del mondo. Gli ispiratori saranno più Casanova e Goldoni, che gli scrittori nativi di Lubecca. Ad aprire la serata, alle 22:30, nella Sala della Biblioteca, ambiente pensato dal bibliofilo napoletano Tammaro de Marinis ed ultimo proprietario di Villa Montalto, i maestri Kevin Mucaj (violino), Alessandro Morelli (viola) e Stefano Aioli (violoncello) proporranno i brani neoclassici di Rondò Veneziano. La Sala della Biblioteca, per limitazioni strutturali, potrà ospitare solo 40 posti a sedere e 40 posti in piedi. Dalle 23:30 alle 04:30 la serata danzante si svolgerà in due sale di Villa Montalto.

Una serata LGBTI-friendly WhyNot¿ è in programma sabato 25 febbraio al Karemaski di Arezzo, con il party di carnevale più cattivo di sempre, con costumi a tema, spettacoli e contest a premi per le maschere più cattive. In consolle la resident Dj DEBS con una selezione musicale che spazierà dal pop commerciale alla dance elettronica, accompagnata dalle performer Nike & Saetta e dall'animazione della Whynot crew. Serata in maschera con contest a premi per i travestimenti più cattivi: in palio per il primo classificato un soggiorno per 2 persone. Inoltre per tutta la sera una postazione di face painting con truccatrice sarà a disposizione di chiunque voglia il perfetto trucco da cattivo. Porte aperte del Karemaski (loc. Olmo, 44) dalle 23.30, l'ingresso è riservato ai soci Arci, Arcigay e altre affilate, è possibile tesserarsi in loco. L'eventuale ricavato della serata sarà utilizzato dall'associazione Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo per realizzare interventi e progetti di sensibilizzazione sul territorio provinciale contro omo-transfobia e qualsiasi altra forma di discriminazione.

La Nuit de Sade ◊◊ Morte a Venezia ◊◊

Redazione Nove da Firenze