Trasporto a Firenze: arriva la Tramvia ed aumenta il biglietto

Era nell'aria l'ipotesi di un aumento del titolo di viaggio da 1,20 Euro ad 1,50 Euro


Non è la prima volta che si ipotizza l'aumento del titolo di viaggio urbano, ed extraurbano, ma per quanto riguarda il capoluogo la scelta dei tempi potrebbe non "garbare" ai fiorentini.
Il biglietto equivalente ad una corsa sul mezzo di trasporto locale passa da 1,20 ad 1,50 Euro ovvero il prezzo già applicato per il biglietto via SMS esclusi i costi del servizio di telefonia mobile.

L'aumento potrebbe arrivare a giugno, quando i fiorentini avranno a disposizione le nuove linee della Tramvia, dopo lo slittamento dell'inaugurazione prevista inizialmente per il 14 febbraio 2018.

Nelle precedenti occasioni in cui è stato ipotizzato il ritocchino si è poi deciso di posticipare l'adattamento tariffario ricordando però che il Biglietto elettronico era già di 1,50 Euro per giustificare così un pareggiamento dei sistemi.
Pareggio che i passeggeri avrebbero gradito anche ad 1,20 Euro.
Nonostante le numerose proposte di variazione del sistema tariffario, un prezzo commisurato al chilometraggio ad esempio da pagare per mezzo di carte elettroniche a scalare, alla fine si è parlato sempre di costi relativi ai classici 90 minuti che più volte non sono bastati però ai passeggeri per completare il trasferimento a causa di ritardi e coincidenze perdute.

A fare da contraltare a questa notizia c'è infatti un periodo nero che lascia ai fiorentini l'amaro in bocca dopo un 2017 ricco di scioperi, blocco totale del traffico, ritardi e corse saltate a livelli "impensabili" persino per gli addetti ai lavori che pure ne hanno viste tante nella loro vita al volante dei mezzi arancioni.
Ed in vista di una riorganizzazione dei flussi ancora tutta da valutare e provare sul campo.

Cosa accadrà a Santa Maria Novella quando sarà attraversata dalle due nuove linee urbane del tram, dove si assesteranno i mezzi pubblici di raccordo con il centro storico e con l'area a sud della città? Dove troveranno posto i mezzi extraurbani? 

Il prezzo del viaggio sarà finalmente pari ad un buon servizio?

Antonio Lenoci