Tramvia, binari da smontare alla Fortezza

La soletta sarà rifatta alla giusta quota: due settimane che "non incideranno sul cronoprogramma"


Doccia fredda per Palazzo Vecchio dopo la comunicazione inviata dalla società che ha in appalto il completamento delle Linee 2 e 3 della Tramvia di Firenze. “Sono iniziate oggi le opere di smontaggio di un tratto di binari di circa 25 metri in via Valfonda, tra Villa Vittoria e piazza Bambine e Bambini di Beslan. Questa attività si è resa necessaria perché le procedure di qualità sia di Tram Spa sia dei soci Alstom e CMB hanno verificato che nell'esecuzione dei lavori c’è stata una difformità rispetto al progetto" questa la comunicazione di Tram Spa. 

Il cronoprogramma? "Con grande senso di responsabilità - prosegue Tram Spa - quindi ci stiamo adoperando per riparare a questa difformità che consiste in un dislivello di circa 10 centimetri che dovrà essere riportato alla quota di progetto. In concreto i binari saranno smontati, si procederà alla demolizione puntuale della soletta che poi sarà rifatta alla giusta quota. Per quanto riguarda i tempi, oggi e domani saranno smontati i binari, a seguire è in programma la demolizione della soletta e poi le opere di rifacimento e di posa dei binari. Tutte le operazioni dureranno due settimane. A nostro parere questo inconveniente, che riguarda un tratto limitato di binari, non dovrebbe incidere sul programma dei lavori”.

“Questo inconveniente ci preoccupa molto ma abbiamo chiesto e ricevuto rassicurazione da parte del concessionario sul rispetto dei tempi del lavori” spiega l'assessore Stefano Giorgetti commentando le parole dei tecnici.

Intanto inizieranno questa notte i lavori di tesatura della linea di alimentazione lungo la Linea 3 da largo Palagi a piazza Bambine e Bambini di Beslan.
Dalle 1 alle 4 sono previsti divieti di transito negli incroci di volta in volta interessati, ovvero: largo Palagi, largo Brambilla, viale Morgagni, piazza Dalmazia, via Vittorio Emanuele II, via Tavanti, via Pisacane, via Corridoni, via Gianni, piazza Leopoldo, piazza Vieusseux, via Guasti, piazza Muratori, via dello Statuto, piazza Costituzione, largo Martiri delle Foibe, viale Strozzi, piazza Bambine e Bambini di Beslan. Termine delle operazioni previsto per il 10 febbraio.

Redazione Nove da Firenze