Solennità di Pentecoste: musica nella Cattedrale con l’Orchestra Regionale della Toscana

Musica anche al Festival di Pentecoste a Badia a Passignano


Per la Solennità di Pentecoste, domenica 4 giugno 2017, la Cappella Musicale della Cattedrale di Firenze, per la prima volta con l’Orchestra Regionale della Toscana, il soprano Maria Costanza Nocentini e l’organista Daniele Dori, eseguiranno integralmente la Messa di Santa Cecilia del maestro cardinal Domenico Bartolucci di cui ricorre il centenario della nascita. Si tratta di una delle iniziative che durante questo anno saranno messe in campo dallaCappella Musicale della Cattedrale di Firenze, ricostituita nel 2012 dall’Opera di Santa Maria del Fiore, in memoria diBartolucci, originario della Toscana, per cinquanta anni direttore della Cappella Musicale Pontificia “Sistina, uno dei cori più antichi e famosi al mondo.Durante la Santa Messa (ore 10.30), presieduta dall’Arcivescovo, Cardinale Giuseppe Betori, verranno inoltre eseguitibrani tratti dal repertorio gregoriano e polifonico, tra cui il mottetto del maestro Michele Manganelli, Confirma hoc Deus, composto per l’occasione.

Arte, bellezza e musica da ammirare e ascoltare nella straordinaria cornice di Badia a Passignano. Torna la grande classica sotto lo sguardo di Domenico Ghirlandaio. Trentun anni di note celebrate nella culla dell'arte rinascimentale sono la colonna portante del Festival di Pentecoste che prende vita nella sala del Cenacolo del Ghirlandaio nel complesso monastico dell'abbazia di Badia a Passignano (Tavarnelle Val di Pesa). E' nella sala della convivialità monastica che il capolavoro del Quattrocento italiano è tornato da poco a splendere grazie ad un intervento di restauro. La sala del cenacolo è stata riaperta al pubblico dopo un lungo periodo di chiusura. E' stato realizzato un complesso intervento di restauro conservativo per ammirare l'affresco di Domenico Ghirlandaio raffigurante "L'ultima cena" (1449-1494) , oltre alle pitture di Bernardo Rosselli sovrastanti e le decorazioni delle pareti laterali. Il completamento del restauro della sala del cenacolo all'interno della Badia di San Michele Arcangelo a Passignano, iniziato più di dieci anni fa dalla Soprintendenza per i beni architettonici di Firenze, è stato reso possibile grazie al contributo della Fondazione americana Friends of Florence e di Marchesi Antinori. Ingresso: 15 euro, riduzioni per soci e under 25 10 euro. Elenco punti vendita: boxofficetoscana.it. I biglietti si possono acquistare presso gli uffici informazioni di Tavarnelle, San Casciano, Barberino e Castellina e anche direttamente la sera del concerto.

Redazione Nove da Firenze