Rubrica — LifeStyle

Poltrona Frau alla Libera Accademia di Belle Arti di Firenze

​L'intervento di Nicola Coropulis nell’ambito del seminario patrocinato da Museimpresa


 Secondo appuntamento del seminario “Le origini del Design”, firmato Libera Accademia di Belle Arti di Firenze e patrocinato da Museimpresa: dopo Aboca Museum domani, giovedì 25 gennaio, sarà ospite speciale Poltrona Frau, marchio leader nella produzione di arredamento d’alta gamma, nato a Torino nel 1912.

Nicola Coropulis, brand director di Poltrona Frau, interverrà (dalle 11.30 alle 13.30) nell’Aula Magna della Laba: nell’ambito del corso di Design del professor Minisci, illustrerà agli studenti la storia dell’azienda e l’evoluzione della distribuzione nel settore arredo. Titolo dell’incontro, “Cento anni e non li dimostra. Marchio internazionale del design, dell’eleganza e della perfezione Made in Italy".

Solide radici italiane e un linguaggio di respiro internazionale. Poltrona Frau è portavoce nel mondo dei valori legati al design e alla produzione Made in Italy. Anno di nascita 1912: cento anni di storia. Un percorso lungo il quale Poltrona Frau ha affinato sofisticate lavorazioni manuali, che i maestri artigiani continuano a tramandarsi di generazione in generazione. Un patrimonio di conoscenze racchiuso, oggi come in passato, in ogni arredo Poltrona Frau. Da sempre l’abilità manifatturiera si coniuga con la ricerca sui materiali. L’obiettivo è trarre il meglio dal cuoio e dall’esclusiva Pelle Frau, attualizzandoli e preservandone l’originale morbidezza, il calore e la tattilità. La stessa cura e passione viene riservata anche ai materiali più innovativi e tecnologici. Info: www.poltronafrau.com.

 E’ in programma fino alla fine di maggio, la quinta edizione del seminario “Le origini del Design” della Libera Accademia di Belle Arti di Firenze. Patrocinato da Museimpresa e coordinato dalla docente Chiara Mani, il progetto porta in aula testimonianze imprenditoriali tangibili attraverso gli interventi di curatori di musei, direttori e responsabili di importanti marchi italiani.

Sono sette, in totale, gli appuntamenti previsti durante l’anno accademico 2017/2018, durante i quali gli allievi potranno conoscere più da vicino il patrimonio storico e industriale delle aziende e analizzare il rapporto tra istituzioni culturali, centri stile ed enti dedicati alla comunicazione e al marketing.

Dopo Poltrona Frau arriverà in Laba, lunedì 29 gennaio (ore 9.30-11.30) Museo Alessi. Martedì 13 marzo (ore 14-16) sarà la volta di Fondazione Ferragamo. E ancora, lunedì 26 marzo (ore 9.30-11.30) Guzzini; giovedì 12 aprile (ore10-12) Archivio Banca Intesa San Paolo e, infine, lunedì 14 maggio (ore 11.30-13.30) Galleria Campari.

 La Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, autorizzata dal Miur a rilasciare titoli equipollenti alle lauree di primo e secondo livello (D.M. 358 del 30 maggio 2017), è attiva da oltre 15 anni e presenta corsi accademici strutturati sul percorso 3+2, offrendo la possibilità di conseguire diplomi accademici in cinque indirizzi: Fotografia, Graphic Design & Multimedia, Arti Visive-Pittura, Design e Fashion Design. Ogni anno organizza seminari, workshop ed esperienze in aula con aziende nazionali e internazionali, per rafforzare sempre più il legame tra il mondo della formazione e quello del lavoro.

Redazione Nove da Firenze