Nuovo Bike Sharing: a Firenze arrivano le biciclette verdi

Ad annunciarlo il sindaco Dario Nardella: altre 4000 biciclette saranno noleggiabili a dicembre


Il bike sharing a flusso libero senza stazioni aumenta il parco mezzi a Firenze con l'inserimento di 4000 biciclette verdi che a dicembre saranno noleggiabili attraverso una App scaricata su Smartphone.
Una notizia che arriva nel giorno in cui Fiab Firenze presenta un ambizioso progetto di Bicipolitana per unire la Città metropolitana attraverso una rete di piste ciclabili, già presenti ed in progetto di essere realizzate. L'assessore Giovanni Bettarini, cui è pervenuta la delega alle due ruote detenuta in passato dal consigliere Gallo, ha seguito la presentazione con interesse e si è detto disponibile ad accogliere la sfida. 

Si chiama Gobee.bike il nuovo vettore che si è aggiudicato il bando. "In soltanto due click attraverso la nostra applicazione, potete utilizzare una Gobee.bike vicino a voi e approfittare di questo servizio unico in Italia" così si presenta l'azienda di Hong Kong già operativa a Torino, ma i fiorentini hanno già avuto modo di rodare il servizio Mobike Italia attivato anche a Milano. 
Firenze si affida dunque al regime della concorrenza sulla stessa piazza.

Il principio di funzionamento è quello già noto al pubblico del capoluogo toscano: occorre registrarsi e fornire i propri dati per il pagamento tramite carta di credito o paypal. Il mezzo più vicino si individua tramite geolocalizzazione e si provvede a sbloccare la bicicletta attraverso la App. Durante il noleggio il tragitto viene registrato, in questo modo è possibile tenerlo in memoria o condividerlo sui Social Network.

Fondata a Hong Kong, Gobee.bike è stato il primo servizio di bike sharing senza stazioni della città. Il lancio ad Aprile 2017.

Quali sono le tariffe? "Richiediamo un deposito forfettario rimborsabile per l’utilizzo delle bee.bike, questo garantisce la cura da parte degli utenti durante l’utilizzo della bici. Per l’utilizzo di Gobee.bike è necessario pagare un deposito rimborsabile di 15€. Una singola corsa costa 0,50€ per ogni 30 minuti. L’addebito inizia nel momento in cui la bicicletta viene sbloccata e termina nel momento in cui viene bloccata. Queste sono le condizioni iniziali ma offriamo sempre delle condizioni speciali e delle promozioni che si basano si vari aspetti: promozioni iniziali di utilizzo con tariffe e depositi scontati, orario di utilizzo, luogo di prelievo e riconsegna, periodo di utilizzo, etc… Sono accettate tutte le principali carte di credito, Bancomat, prepagate e PayPal".

Gobee.bike ha lanciato l'iniziativa Regalo "Sull’applicazione alcune delle nostre biciclette sono a volte identificate con delle icone a forma di pacchetto regalo di colore viola. Se parcheggiate una di queste biciclette in un Hotspot, definito sulla cartina con un cerchio rosa, i primi 30 minuti della vostra corsa saranno omaggio!".

 Parcheggi selvaggi ed atti vandalici nei primi giorni di bike sharing a flusso libero nella città del Fiore, ma con la promessa di aumentare gli stalli dedicati, perfezionare il sistema premiante e colpire i trasgressori incentivando l'uso del telefonino come mezzo di segnalazione dei pirati della strada.

Dopo un avvio turbolento dovuto all'uso indisciplinato delle biciclette dalle ruote arancioni, Mobike a Firenze sembra essere arrivata al momento di passare ad uno step successivo con la proposta degli Abbonamenti mensili, trimestrali, semestrali ed annuale.
I prezzi di promozione hanno destato perplessità a causa di una scelta matematica che vede il mensile ripetuto più vantaggioso dell'annuale. L'ipotesi è stata che il vettore possa avere intenzione di aumentare i prezzi entro l'anno solare così da far rientrare la scelta nei canoni tradizionali, i prezzi a regime sono proporzionalmente convenienti.   

Cosa accadrà con l'arrivo della concorrenza? E soprattutto.. i fiorentini così attenti all'estetica ed all'armonia cromatica accetteranno le biciclette colorate o avanzeranno la proposta di una colorazione unica?

Antonio Lenoci