Niente per Caso: un film per raccontare l’eccellenza dell’artigianato italiano

Foto di Miriam Curatolo

Il Consorzio del Vero Cuoio sta realizzando un cortometraggio. Caterina Murino è l'attrice principale del corto che verrà presentato al Festival di Venezia. Le riprese del cortometraggio iniziano oggi. L'agenzia che curerà il cortometraggio è Aria advertising con Michele Pecchioli


Partiranno oggi pomeriggio a Firenze le riprese del cortometraggio originale “Niente Per Caso”, commissionato dal Consorzio Vero Cuoio Italiano, ideato da Michele Pecchioli e prodotto da Aria Advertising, con la regia di Marco della Fonte, con l'obiettivo di valorizzare la qualità del cuoio utilizzato dal Consorzio e valore del Made in Italy, riconosciuti in tutto il mondo. Consorzio Vero Cuoio Italiano, con il patrocinio di theMICAM, ha deciso di raccontare, in un progetto fortemente evocativo, il lavoro dei suoi Associati.

Si tratta della produzione di uno Short Fashion Movie, che vuole rendere omaggio al sistema moda italiano: un excursus degli ultimi 50 anni mantenendo il focus sulla calzatura, un viaggio di fantasia in luoghi misteriosi e affascinanti con personaggi straordinari che si raccontano in tutte le lingue del mondo e vestono con eleganza l’Italia, non mancheranno espliciti richiami al nostro territorio e alla grande tradizione del distretto conciario, del Made in Italy e di tutti gli elementi che richiamano il Consorzio: la Toscana, la Natura, la Bellezza e la Tradizione.

La protagonista di questo progetto è Caterina Murino, attrice italiana di successo internazionale e una delle più autentiche rappresentanti dell’eleganza nel mondo. Accanto a lei, Amerigo Fontani, già noto per l’interpretazione in La Vita è Bella. Le riprese si svolgeranno a Firenze, città iconica dello stile italiano, location prestigiosa di film e spot senza tempo. Il set sarà la splendida Villa Cora. Nel corto saranno presenti scene realizzate nelle concerie per rendere omaggio agli artigiani del cuoio di Toscana.

“Il marchio Cuoio di Toscana promuove il cuoio realizzato dalle concerie del Consorzio” racconta Antonio Quirici, presidente del Consorzio “Cuoio di Toscana è un prodotto di eccellenza che caratterizza con eleganza, originalità e pregio le scarpe più belle del mondo. Questo prodotto rappresenta il frutto di artigianalità, tradizione e innovazione tecnologica; viene infatti utilizzato nei più importanti distretti della calzatura sia in Italia che all’estero” e conclude “questo cortometraggio è, per noi, un plauso all’alto artigianato che rende l’Italia apprezzata in tutto il mondo”. La ricerca e la creatività hanno reso il cuoio un prodotto estremamente versatile e capace di seguire le tendenze moda più glamour.

Il cortometraggio “Cuoio di Toscana” verrà presentato ufficialmente al theMICAM, e, subito dopo, in un grande evento a Venezia durante il Festival del Cinema, in collaborazione con la rivista CIAK.

Redazione Nove da Firenze