Lunedì mattina a palazzo Panciatichi il “Leonardo da Vinci Project”

Dal 2 al 4 maggio 2016 nel Circuito UCI il docu-film che racconta gli anni nel capoluogo lombardo del genio più eclettico della storia. All'UCI Campi Bisenzio una mostra temporanea di modelli, come il meccanismo autobloccante e il carrarmato, alcuni dei quali interattivi


Firenze – Un convegno internazionale nel nome di Leonardo da Vinci in Consiglio regionale. Si terrà la mattina di lunedì 2 maggio a partire dalle 9, in sala Gonfalone di palazzo Panciatichi (via Cavour, 4, a Firenze) “Leonardo da Vinci Project”, meeting che vedrà la partecipazione di studiosi da varie parti del mondo. Il programma prevede i saluti istituzionali del presidente del Consiglio reigonale, Eugenio Giani, che aprirà i lavori; l’illustrazione del progetto, da parte di Jesse Ausubel, vice Presidente della “Richard Lounsbery Foundation”; sarà Alessandro Vezzosi, studioso di Leonardo, fondatore e direttore del Museo Ideale Leonardo da Vinci, a tenere una relazione sul tema “Tracciando la genealogia di Leonardo, fino ai discendenti in vita”. Seguiranno David Caramelli, professore di Antropologia presso il Dipartimento di Biologia, Unità di Antropologia/Paleogenetica dell’Università di Firenze: “Analisi del DNA dei familiari di Leonardo”; Rhonda Roby, del J. Craig Venter Institute: “Reperti biologici nelle opere d’arte a partire dal periodo Rinascimentale”; Karen Nelson, presidente del J. Craig Institute: “Una rinascita del Microbiome”; Henry de Lumley, direttore dell’Istituto di paleontologia umana di Parigi: “Leonardo, l’anatomista”; Jose A. Lorente, professore di Medicina Legale e forense presso l’Università di Granada e direttore scientifico di GENYO – Centro di Ricerca Oncologica e Genomica: “Nuovi sviluppi grazie agli studi su Cervantes”; Tomas Sakmar, Richard M. e Isabel P. Furlaud, della Rockfeller University: “Cosa potremo imparare dai geni di Leonardo”. Le conclusioni saranno affidate a Jesse Ausubel.

Nell’ambito del progetto Grande Arte al Cinema dal 2 al 4 maggio negli UCI Cinemas sarà proiettato Leonardo da Vinci. Il Genio a Milano, il film distribuito da Nexo Digitale che racconta il soggiorno nella città, le opere e le leggende sull’artista e scienziato più ammirato di tutti i tempi. Partendo dalla mostra a Palazzo Reale organizzata da Skira e Comune di Milano nei mesi di Expo, Rai Com, Skira e Codice Atlantico con la partecipazione di Maremosso, in collaborazione con Pirelli e Confagricoltura, hanno prodotto questo docufilm per raccontare gli anni trascorsi da Leonardo a Milano, toccando i diversi aspetti della sua vita e della sua arte, approfondendo le caratteristiche della città del tempo e le personalità degli artisti che ha incontrato. Sono molti gli splendidi scenari che si susseguono sullo schermo: il Castello Sforzesco, il Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, la Basilica di Santa Maria delle Grazie, i Navigli e la Vigna di Leonardo. Non mancano anche le opere del grande artista, come La Belle Ferronnière, la Dama con l’ermellino, la Vergine delle Rocce, il Ritratto di musico, il San Giovanni Battista e infine l'Ultima Cena, provenienti da musei del calibro del Louvre di Parigi, della National Gallery of Art di Washington e della Pinacoteca Ambrosiana. Nel raccontare la vita e la carriera dell’artista si susseguono alcuni dei più grandi esperti e autori a livello nazionale e mondiale, tra cui Pietro Marani, curatore della mostra, Claudio Giorgione, Maria Teresa Fiorio, Richard Schofield, Vittorio Sgarbi e Daniela Pizzigalli. Per raccontare la complessità di uno dei geni più eclettici che siano mai vissuti, gli autori Jacopo Ghilardotti e Gabriele Scotti hanno ritenuto opportuno arricchire il racconto con alcune scene di fiction che includono molti protagonisti del soggiorno milanese di Leonardo: Ludovico il Moro, signore di Milano, l’amico e allievo Salaì, Beatrice d’Este, Donato Bramante, Vincenzo Bandello e altri ancora. I personaggi storici saranno interpretati da attori noti come Vincenzo Amato, Cristiana Capotondi, Alessandro Haber, Gabriella Pession, Paolo Briguglia, Edoardo Natoli, Giampiero Judica, Nicola Nocella, mentre la voce narrante sarà quella di Sandro Lombardi.

Leonardo da Vinci. Genio a Milano sarà proiettato dall’2 al 4 maggio alle 18.00 e alle 20.30 nelle seguenti multisale del Circuito UCI: UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Firenze, UCI Sinalunga. Tra le multisale che proietteranno l’evento il 2 e il 3 maggio agli stessi orari UCI Arezzo.

Il Circuito cinematografico e Il Museo di Firenze “Leonardo da Vinci” hanno siglato una convenzione in occasione dell’arrivo nelle multisale UCI di Leonardo Da Vinci - Il Genio a Milano. In base alla convenzione, chiunque acquisterà un biglietto valido per l’ingresso al Museo potrà recarsi all’UCI Campi Bisenzio e avere diritto a una tariffa a prezzo ridotto per assistere alla proiezione di Leonardo da Vinci - Il Genio a Milano, in programma dal 2 al 4 maggio alle 18.00 e alle 20.30. Per usufruire della tariffa è sufficiente esibire il biglietto d’ingresso al Museo presso le casse della multisala. La convenzione prevede inoltre la possibilità per i clienti di UCI Campi Bisenzio di usufruire di una tariffa agevolata per l’ingresso al Museo pari a 4 euro fino al 31 maggio 2016. La tariffa sarà riconosciuta a tutti coloro che saranno in possesso di un biglietto UCI Campi Bisenzio per una proiezione di Leonardo da Vinci - Il Genio a Milano. Durante le giornate di proiezione del contenuto su Leonardo, sempre in collaborazione con il Museo di Firenze “Leonardo Da Vinci”, presso l’atrio di UCI Campi Bisenzio sarà presente una mostra temporanea gratuita con esposizione di modelli, come il meccanismo autobloccante e il carrarmato, alcuni dei quali anche interattivi. La mostra si rivolge alle scuole, alle famiglie e a tutti coloro che desiderano approfondire la conoscenza ingegneristica di Leonardo Da Vinci.

Le prevendite per l’acquisto dei biglietti sono aperte presso le casse delle multisale UCI che proiettano la rassegna. Tramite la nuova App gratuita di UCI Cinemas è possibile acquistare i biglietti ed effettuare il check-in nelle sale senza il passaggio alle casse, sia per gli acquisti di biglietti tramite App che per quelli acquistati on line sul sito www.ucicinemas.it. Due sono le modalità per usufruire del SALTA LA CODA ALLE CASSE: attraverso il biglietto paper-less disponibile nell’apposita sezione ''My UCI'' dell'App gratuita di UCI per dispositivi Apple, Android e Windows Phone, dove sono disponibili i biglietti acquistati sia con l’App, sia tramite il sito www.ucicinemas.it, e sul sito www.ucicinemas.it stampando comodamente da casa i biglietti acquistati o presentando all’ingresso delle sale i biglietti elettronici inviati via mail. I clienti possono comunque acquistare i biglietti anche presso le casse della multisale, tramite call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto.

Il film “Leonardo da Vinci. Il Genio a Milano” è prodotto da Rai Com, Skira e Codice Atlantico con la partecipazione di Maremosso in collaborazione con Pirelli e Confagricoltura. Sarà negli UCI Cinemas il 2, 3 e 4 maggio distribuito da Nexo Digital nell’ambito della stagione de “La Grande Arte al Cinema” in collaborazione con MYmovies.it.

Redazione Nove da Firenze